Attualità

Il siciliano che corre con i disabili: la storia di Vito Massimo Catania in onda su Rai 3

La storia dell’atleta siciliano ha commosso l’Italia stasera sarà protagonista di una puntata del programma “Nuovi Eroi”.

“Nuovi Eroi” è un programma di Rai3 che racconta le storie di semplici cittadini che con le proprie azioni si sono meritati di essere insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, in quanto simboli dei più alti valori umani e orgoglio per la nazione intera. E non c’è miglior descrizione per il protagonista della puntata di oggi: Vito Massimo Catania.

La storia di questo 40enne originario di Regalbuto è una di quelle che colpisce: il podista, tesserato con l’Atletica Regalbuto, dopo una carriera che lo ha visto anche vincitore di alcune competizioni, come l’Etnarail e la Super maratona dell’Etna, ha deciso di “appendere le scarpe al chiodo” per una nobile causa.

La decisione di chiudere con la carriera agonistica arriva per un motivo ben preciso: cominciare a correre anche per chi non può. Da anni ormai, Vito Massimo Catania gareggia insieme a Giusi La loggia, ragazza affetta da atarassia, malattia neurodegenerativa che la costringe sulla sedia a rotelle, donandole la possibilità di vivere emozioni che avrebbe solo potuto immaginare.

Insieme i due hanno corso oltre 500 km, partecipando a numerose gare, tra cui maratone a Palermo, Messina e Catania. Il runner è diventato così paladino dell’AISA, l’associazione italiana per la lotta alle sindrome atassiche.

L’onorificenza gli è stata consegnata dal presidente Mattarella nel 2019 per “il suo generoso impegno nella sensibilizzazione sul tema delle barriere architettoniche e sociali”. La sua è una storia di generosità e altruismo, di amicizia che va oltre le difficoltà della vita, un esempio per tutti. L’appuntamento per conoscere e approfondire la sua storia è alle 20.20 su rai3.