Catania

Catania, a San Berillo rinasce un palazzo per accogliere persone svantaggiate

Un celebre palazzo ottocentesco situazione nello storico quartiere catanese di San Berillo è stato ristrutturato per una nobile causa: si realizzeranno al suo interno, infatti, alloggi per persone svantaggiate. Il progetto verrà presentato in occasione di una conferenza stampa.

Lo storico Palazzo De Gaetani di via Pistone a Catania, resistito allo “sventramento” che negli anni ‘50 ha segnato la storia dell’intero quartiere di San Berillo, torna a nuova vita grazie al progetto “Sottosopra: Abitare Collaborativo”, che sarà presentato per la prima volta alla stampa venerdì 14 febbraio, alle ore 10,30, nei locali del piano terra di Palazzo De Gaetani in via Pistone 59, a Catania da rappresentanti e operatori dei tanti partner promotori.

L’intervento, realizzato con il supporto di Fondazione con il Sud, è realizzato da Oxfam Italia in partenariato con Trame di Quartiere, Diaconia Valdese, Sunia Catania, Impact Hub e Comune di Catania.

Grazie al recente avvio dei lavori di ristrutturazione della struttura ottocentesca, simbolo del progressivo abbandono e della marginalizzazione del quartiere, verranno realizzati alloggi che ospiteranno persone svantaggiate e a rischio di esclusione.  

Saranno proprio quest’ultimi, infatti, i protagonisti di un percorso che prevede non solo la dignità dell’abitare, ma anche un’occasione unica per valorizzare le proprie capacità e mantenere nel tempo un’autonomia economica e sociale, attraverso le tante attività di aiuto e accompagnamento previste dal progetto.

È una nuova storia di lotta contro la povertà a San Berillo, rione popolare nel cuore di Catania con un numero record di immobili abbandonati e occupati e un’alta densità di abitanti a rischio esclusione e povertà. L’incontro con la stampa sarà anche l’occasione per visitare in anteprima il cantiere e conoscere i nuovi spazi di relazione che saranno realizzati e il team di esperti.