Catania

Asp Catania, centralino in crisi: “Ore e ore per prenotare una visita medica”

Immagine di repertorio.
Caos prenotazioni mediche: la situazione che si protrae da qualche giorno chiamando al numero verde dell'Asp di Catania.

Lunghe attese, nervosismo e impazienza caratterizzano le chiamate al centro unico per le prenotazioni per la provincia di Catania: a causa del cambio di gestione del numero verde, vi sarebbero dei ritardi immensi, alcuni che durano anche qualche ora. Già il giorno stesso del cambio, si è notata la risposta  a sole 200 telefonate, a fronte di un’evasione di circa 1800 chiamate.

Sebbene la situazione stia rientrando, ad oggi si impiega in media un quarto d’ora per poter essere connessi col primo operatore disponibile. Questo, se si chiama da rete fissa. Infatti, come viene illustrato nell’inchiesta del TGR Sicilia, andata in onda ieri, chiamando dal cellulare si può incorrere in almeno due ore e mezza di attesa per essere ricontattati.

Intanto, sono numerose le lamentele arrivate negli ultimi mesi, dal cambio gestione. Un cittadino spiega come “chiamo ore e ore senza riuscire ad avere un interlocutore dall’altra parte della cornetta. Successivamente – continua – vi è stato il problema di sovrapposizione delle prenotazioni vecchie con quelle nuove” sottolineando come il problema sia andato peggiorando.

Intervistato, uno dei responsabili dell’Asp Catania conferma che il problema è in via di risoluzione. Anticipa inoltre, concludendo la sua intervista, che “oltre alla classica prenotazione telefonica, ci sarà per gli utenti sia la possibilità di prenotare via Whatsapp fotografando la ricetta dematerializzata, che l’opzione online”.