Catania

Alberto Angela a Catania: cosa vedremo nella puntata di “Meraviglie”

Alberto Angela sarà a Catania per una nuova puntata di "Meraviglie". Ecco quali luoghi vedremo nella puntata in onda su Rai1.

Alberto Angela sarà presto in TV con una nuova puntata di “Meraviglie” dedicata a Catania, dove vedremo protagonista il Monastero dei Benedettini. La puntata andrà in onda domani sera alle 21:20 su Rai 1 e, durante quest’ultima, vedremo l’amato conduttore e divulgatore televisivo addentrarsi nella storia dell’antico monastero, sede oggi del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania. Il monastero, comunque, non sarà l’unico protagonista del programma di Alberto Angela. Scopriamo, quindi, che cosa vedremo nella puntata di “Meraviglie” di domani.

Il servizio è stato registrato a Catania nel mese di dicembre, occasione durante la quale il conduttore è stato accolto con grande entusiasmo e affetto da parte degli studenti e del personale universitario. Nel trailer, diffuso recentemente, si possono già ammirare i chiostri, gli splendidi scaloni in marmo e i corridoi dell’antichissimo Monastero di San Nicolò La Rena. Tra i luoghi del monastero che saranno raccontati nel corso del programma, vedremo anche la biblioteca Ursino-Recupero, specialmente la Sala Vaccarini, dove il conduttore si è anche fermato per lasciare una dedica sul quaderno dei visitatori

Durante la puntata, inoltre, saranno raccontati anche altri luoghi di Catania, come il Palazzo Biscari e l’immancabile Etna, dove Angela era stato avvistato da alcuni visitatori il mese scorso. Infine, si parlerà anche del Paleodontox Falconeri, l’elefante nano che visse in Sicilia mezzo milione di anni fa e il cui scheletro è oggi custodito al Museo di Paleontologia dell’Università di Catania.

Non solo di Catania, tuttavia, parlerà la puntata in onda domani in prima serata su Rai 1. La puntata di “Meraviglie” partirà piuttosto da Milano, e in particolare dal Duomo, con la partecipazione anche di Roberto Bolle. Tra i luoghi protagonisti della puntata ci sarà anche l’Abruzzo, in particolare il territorio dell’aquilano. Le telecamere della Rai qui hanno immortalato l’anfiteatro di Alba Fucens, luogo-simbolo della zona.

Speciale Test Ammissione