Altro

Concorso scuola 2020: come prepararsi alle prove

news scuola
Concorso scuola 2020: si attende la pubblicazione dei bandi per il concorso scuola straordinario e il concorso scuola ordinario. Tutte le ultime notizie.

Concorso scuola 2020


Concorso scuola 2020: i bandi sono ormai dietro l’angolo, e tutti gli aspiranti docenti si stanno preparando ad affrontare al meglio l’attesissima prova. Come annunciato in precedenza, il decreto è stato già approvato e pubblicato in Gazzetta ufficiale, ma i bandi arriveranno solo nel mese di febbraio. Stando alle ultime indiscrezioni, le prove dovrebbero prendere il via già in primavera, ma come prepararsi in attesa del bando? Moltissimi docenti precari hanno già minacciato di licenziarsi per dedicarsi totalmente allo studio.

Concorso scuola 2020: le prove

Primo tra gli attesissimi concorsi docenti è certamente il concorso straordinario. Il bando sarà destinato a tutti coloro che possiedono almeno tre anni di servizio tra il 2008/2009 e il 2019/2020. Sulle modalità di svolgimento delle prove si hanno, in realtà, già diverse informazioni. Quello che si sa già da tempo è che ci sarà una prova preselettiva: si farà al computer e si supererà con un punteggio minimo di 7 su 10.

In un secondo momento, saranno stilate liste e graduatorie tenendo conto dei titoli, degli anni di servizio e del punteggio della prova. Una volta superato questo primo step, gli aspiranti insegnanti potranno accedere a un anno intero di formazione. Quest’anno sarà di prova e servirà ad affrontare quello che sarà considerato un “esame finale”: al termine del periodo di prova, infatti, i docenti dovranno affrontare una valutazione da parte della scuola in cui si è prestato servizio.

Concorso scuola 2020: gli argomenti delle prove

Gli argomenti delle prove del concorso scuola 2020 dovrebbero essere molto simili a quelli del 2016. In primo luogo, si prevede che ai candidati sarà chiesto di rispondere a domande specifiche della propria disciplina. Gli aspiranti insegnati dovranno naturalmente dimostrare di possedere competenze nel proprio ambito e settore di insegnamento, ma saranno testate anche conoscenze in ambito pedagogico, psicologico e didattico. Inoltre, spazio sarà concesso agli strumenti interattivi e di valutazione nell’ambito dell’insegnamento. Non mancheranno poi sicuramente domande sulle conoscenze della lingua inglese.

Concorso scuola 2020: bando ordinario

Quello che si prevede per il concorso scuola ordinario è certamente una prova preselettiva, in vista dell’elevato numero di candidati attesi. Ci saranno poi una prova scritta e una prova orale, oltre che alla valutazione dei titoli.