News

Muore a dieci anni per aneurisma celebrale: tragedia nell’Agrigentino

La ragazzina è scomparsa dopo due giorni di lotte tra la vita e la morte. A nulla sono valsi i tentativi del presidio medico dell'ospedale dove si trovava ricoverata.

Mure a soli 10 anni per un aneurisma la piccola Carola Benedetta Catanzaro. Il decesso è avvenuto ieri sera all’ospedale “Di Cristina” di Palermo, dov’era ricoverata, ma la ragazzina era originaria di Sciacca. Dopo la scomparsa, i genitori hanno deciso di donarne gli organi.

Carola aveva accusato un malore due giorni fa ed era stata subito ricoverata all’ospedale palermitano, dove i medici le hanno diagnosticato un aneurisma celebrale. Malgrado i tentativi del personale ospedaliero di evitare il peggio, la piccola non ce l’ha fatta e dopo due giorni di cure è spirata. Tra qualche settimana avrebbe compiuto il decimo compleanno.

“La mia principessa è andata in paradiso, ma grazie a lei vivranno altri bambini”, ha scritto la madre nel gruppo Whatsapp delle mamme degli studenti che frequentano la quinta elementare del primo circolo didattico “Giovanni XXIII” di Sciacca.

La vicenda ha scosso fortemente la comunità della città agrigentina. Forte è stata la commozione di tutti i cittadini, stretti in queste ore attorno alla famiglia della piccola scomparsa.

Università di Catania