Catania

Migliora la raccolta differenziata in Sicilia: Catania resta maglia nera

Secondo le indagini, la percentuale di raccolta differenziata in Sicilia è in netto aumento. Sembrerebbe tuttavia che le grandi città fatichino a raggiungere buoni risultati, come nel caso di Catania.

L’indagine sulla raccolta differenziata in Sicilia è stata condotta dal dipartimento regionale Acqua e rifiuti basandosi sui dati raccolti dai Comuni nel corso dei primi mesi del 2019. Secondo quanto rilevato, la Sicilia ha avuto una crescita sensibile nell’ambito della raccolta differenziata, aumentando di 17 punti la propria percentuale nell’arco di un anno e mezzo.

La nuova media regionale è quindi pari a 39,05 basandosi sui primi quattro mesi del 2019. E questo è avvenuto nonostante i poco allettanti risultati ottenuti dalle grandi città dell’isola: Messina, con 21,5 si posiziona più in alto di Palermo con il suo 19 % e di Catania che ottiene solo l’11,5 %. Risultato migliore nell’area etnea è quello di Mazzarrone, con una media dell’84,5 % mentre a livello regionale, il primo posto è occupato da Contessa Entellina, piccolo comune nel Palermitano che ha ottenuto una media prossima al 93%.

In tutta l’Isola, un comune su tre ha superato il 65 %, ovvero la soglia richiesta dall’UE e molti altri sono vicini a questo risultato con percentuali in crescita, spesso anche sopra il 50 %. Tuttavia, l’urgenza rimane quella di migliorare la situazione delle grandi città, che vanno a incidere gravemente sulla media regionale. Al governo si è infatti già al lavoro per aiutare queste aree ad avere risultati migliori nell’ambito della raccolta differenziata.

Da TWITTER

Coronavirus, il Ministro Azzolina: "No a viaggi di istruzione in Italia e all'estero" https://www.liveuniversity.it/2020/02/23/coronavirus-stop-gite-italia-estero/

"Striscia la Notizia" a Catania: appello per trovare casa ai randagi del San Marco https://catania.liveuniversity.it/2020/02/21/striscia-la-notizia-catania-san-marco-randagi/ di @liveunict

Load More...