Catania

Tangenziale, guida ubriaco e senza patente: l’inseguimento della polizia

Foto archivio.
A Catania un uomo di 45 anni sferra calci e pugni alla polizia dopo aver tentato di fuggire. Ora deve rispondere dell'accusa di resistenza a pubblico ufficiale

Un uomo di 45 anni è stato arrestato il 25  giugno, dopo aver sorpassato una pattuglia percorrendo la corsia di emergenza, lungo la Tangenziale di Catania, ha opposto resistenza a pubblico ufficiale della polizia stradale.

 Dopo essere stato fermato l’uomo, alla guida in stato di ebbrezza, ha tentato di fuggire agli agenti sferrando calci e pugni. Scatta l’inseguimento, il 45enne ha imboccato lo svincolo di San Giovanni Galermo provocando un tamponamento contro delle fioriere in cemento rischiando di travolgere alcuni pedoni. Malgrado le ferite dello scontro, l’uomo non si è dato per vinto tentando ancora una volta di fuggire a piedi.

L’automobilista privo di patente di guida, ritirata perché già sorpreso al volante in stato di ebbrezza, è stato arrestato.