Meteo

Meteo Sicilia, nuova perturbazione nel weekend: piogge in arrivo?

meteo catania
Il caldo primaverile aveva fatto ben sperare, tuttavia potrebbe esserci una nuova perturbazione dietro l'angolo. Non è ancora il momento di mettere via gli ombrelli.

Le alte temperature dei giorni scorsi avevano fatto ben sperare. Sembrava, infatti, che l’addio ai vestiti pesanti e agli ombrelloni fosse cosa fatta, con l’arrivo impetuoso di una primavera calda e soleggiata. Tuttavia, le sorprese sono dietro l’angolo e questo weekend la situazione potrebbe non essere delle più rosee. La principale causa dell’instabilità è una perturbazione in arrivo da Nord, che già nella tarda mattinata di sabato potrebbe iniziare a colpire le regioni settentrionali della Penisola, specie nel Nord-Est.

Per sabato, in Sicilia, e più in generale in tutto il meridione, pressioni medie e livellate favoriscono una giornata sostanzialmente soleggiata. Sull’Isola temperature ancora in aumento, con picchi di 27-28 gradi nelle regioni interne e clima più fresco sulle coste. Mari che vanno tra il poco mosso e il mosso, specie al largo nello Ionio; i venti, invece, si mantengono deboli o localmente moderati tra Sudest e Sudovest.

Complice un campo di alta pressione, le temperature dovrebbero mantenersi stabili, malgrado non mancheranno annuvolamenti sparsi. Sul finire del weekend, tuttavia, si aprirà un nuovo ciclo di instabilità determinato dalla discesa della perturbazione. Un forte freddo proveniente dal centro-nord causerà i primi segnali di peggioramento, che sfoceranno nella giornata di domenica in un vortice ciclonico proprio al Sud. La perturbazione causerà una nuova lunga fase di instabilità, con rovesci, temporali e netto calo termico.

Nella giornata di domenica, i peggioramenti riguarderanno soprattutto i settori tirrenici della Sicilia, con fenomeni localmente intensi a cui si alterneranno temporanee schiarite. Anche le temperature subiranno un netto calo, con mari mossi e molto mossi e venti moderati a tratti sostenuti dapprima da Libeccio, poi da Ponente.

Rimani aggiornato

Università di Catania