Catania

Catania, quattro aree comunali riqualificate da sponsor privati

Quattro aree comunali in stato di abbandono verranno riqualificate grazie all'aiuto di sponsor privati. La ditta Palmeri si aggiudica diverse aree in stato di abbandono tra via Vincenzo Giuffrida e via Asiago.

Quattro aree comunali in  stato di abbandono verranno riqualificate grazie all’aiuto di sponsor privati. Le aree da riqualificare sono piazza Ludovico Ariosto, il tratto finale dello spartitraffico di via Vincenzo Giuffrida in direzione viale Raffaello Sanzio, la rotatoria tra via Asiago, via Trieste e via Teramo e due aiuole site in piazza Michelangelo tra viale Vittorio Veneto, viale Raffaello Sanzio e via Vagliasindi.

La proposta di sponsorizzazione arriva dalla ditta Palmeri. Il piano è stato valutato dall’ufficio comunale sponsorizzazioni e ritenuto idoneo. Il sindaco Pogliese si è pronunciato favorevole all’iniziativa, auspicando l’ingresso di altre compagnie private nella tutela degli spazi comunali. “Incoraggeremo sempre di più queste iniziative che, a costo zero per le casse comunali, che valorizzano il nostro verde cittadino e sgravano il Comune di costi importanti per la spesa corrente”, ha dichiarato il primo cittadino catanese presentando l’iniziativa di recupero.

In effetti l’amministrazione Pogliese ha già affidato 2.884 i metri quadrati alla gestione dei privati. Se ciò può far storcere il naso a qualcuno, si tratta di un enorme risparmio per il comune già in ginocchio per il dissesto, che attraverso questa mossa fa risparmiare alle casse comunali una spesa di 237 mila euro, riqualificando allo stesso tempo aree in stato di degrado nonostante si trovino in zone residenziali.

Università di Catania