Università

UNICT – Conferenza internazionale su “Droni armati a Sigonella”

A Villa Cerami una conferenza internazionale sui droni armati a Sigonella: previsti diversi panel di approfondimento.

Venerdì 11 gennaio alle 9:30, il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Catania ospita a Villa Cerami la conferenza internazionale dal titolo “Droni armati a Sigonella: problemi giuridici e tensioni tra protezione del diritto alla vita, obblighi di trasparenza e strategia militare”, organizzato in collaborazione con lo European Center for Constitutional and Human Rights (Ecchr).

Dopo i saluti di benvenuto del rettore dell’Università di Catania Francesco Basile, del direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Roberto Pennisi, del prof. Giovanni Grasso, docente di Criminal Law (Università di Catania) e di Giuseppe Provenza, Amnesty International, prenderanno il via quattro panel di approfondimento dal titolo “Indagini su Sigonella e suo ruolo nella c.d. guerra al terrorismo” (moderato da Andreas Schüller, capo del programma Crimini Internazionali, ECCHR), “Il programma di ‘targeted killings’ mediante droni e i suoi profili di illegittimità internazionale e penale” (modera Anna Maria Maugeri, professore di Diritto penale e coordinatrice della scuola di dottorato, Università di Catania), “Il ruolo dell’Italia nel programma dei droni e sue responsabilità” (modera Chantal Meloni, ECCHR e Unimi), “La base militare di Sigonella nell’ordinamento costituzionale italiano” (modera Nello Papandrea, avvocato amministrativista).