Catania

Catania, sì alla riqualificazione di piazza Verga e della Fontana de “I Malavoglia”

Deliberata riqualificazione di piazza Verga e della fontana dei Malavoglia grazie ai fondi regionali della democrazia partecipata.

Nell’ultima riunione dell’esecutivo, la giunta comunale guidata dal sindaco Salvo Pogliese ha deliberato riqualificazione di Piazza Giovanni Verga e della Fontana de “I Malavoglia”, che avverrà con procedure di gara accelerate e coi fondi vincolati in materia di democrazia partecipata, che prevedono, in favore dei comuni, una compartecipazione al gettito regionale dell’imposta sul reddito delle persone fisiche. Il progetto approvato è stato redatto da un gruppo di lavoro composto esclusivamente da tecnici interni comunali e dall’importo complessivo di 240.137,71 euro di cui 194.038,43 per lavori compresi oneri per la sicurezza e altri 46.099,28 euro per ulteriori somme a disposizione.

Il sindaco Pogliese ha spiegato che “nonostante le note difficoltà finanziarie trovate ci siamo assunti ugualmente la responsabilità di investire il 2% delle somme trasferite dalla Regione di portare avanti la riqualificazione della piazza Giovanni Verga e della Fontana de “I Malavoglia”, quale intervento da realizzare, nella considerazione che lo stesso in seguito di sondaggio pubblico realizzato lo scorso anno, in ossequio alla legislazione prima richiamata, ha registrato un ampio e consenso da parte dei cittadini”

La fontana dello scultore catanese Antonio Mendola, ferma da quasi tre anni, si trova in una delle piazze più importanti di Catania, ma è in stato abbandono da anni per via della carente manutenzione, in spazio pubblico molto frequentato dai catanesi, adesso anche la domenica per via del mercatino dei prodotti biologici.

Il sindaco Pogliese per l’obiettivo raggiunto ha voluto ringraziare i tecnici comunali progettisti coordinati da Fabio Finocchiaro e Carlo Davì, ma anche il funzionario comunale Carmelo Coco che ha seguito i passaggi burocratici per realizzare il progetto partecipato dalla cittadinanza in sinergia con l’assessore Sergio Parisi.