Film Telefilm Serie televisive

Arriva una serie tv sulla vita di Audrey Hepburn

Se avete apprezzato "The young pope" e "L'amica geniale", potrete prepararvi ad attendere una nuova produzione incentrata su una delle leggende di Hollywood: Audrey Hepburn.

La HBO vuole tentare il colpo grosso de “L’amica geniale” e “The young pope”, proponendo una serie sulla beniamina di Hollywood del ventesimo secolo, Audrey Hepburn.

La serie, che si baserà sulla vita dell’attrice d’origine olandese, vedrà Mario Gianani e Lorenzo Mieli di Wildside unire gli sforzi con Luca Dotti, figlio di Hepburn, e del giornalista Luigi Spinola: dall’infanzia in un’Olanda provata dalla Seconda Guerra Mondiale alle luci di Hollywood, fino alla vita da madre e moglie e i suoi ultimi anni da filantropa ambasciatrice dell’UNICEF.

È la biografia scritta da Dotti e Spinola, Audrey at home: memoirs of my mother’s kitchen, il punto di partenza per raccontare la donna che si celava dietro Vacanze romane Sabrina, che mai una volta ha smesso di essere innamorata della vita.

La produzione della serie inizierà nel 2020 e sarà affidata a Wildside, associata italiana a Fremantle che ha già prodotto 1992, 1993, e 1994, The young pope e il suo sequel The new pope, e la serie basata sui romanzi di Elena Ferrante, L’amica geniale.