Scuola

Concorso scuola per infanzia e primaria: le lauree che danno punteggio

In scadenza la domanda per accedere al concorso scuola per diventare maestre di infanzia o di scuola primaria: tutte le informazioni utili sui punteggi.

Scade alla mezzanotte del prossimo 12 dicembre la domanda per accedere al concorso scuola per diventare maestre di infanzia o di scuola primaria. Non tutte le lauree conseguite a tale scopo però offrono lo stesso valore in termini di punteggio per accedere alla categoria.

A valere di più sono le laurea in Lingua, Scienze motorie e Discipline musicali, ovvero 2.5 punti per:

  • il diploma di laurea vecchio ordinamento, laurea specialistica o laurea magistrale, che consento l’accesso alle classi A24 e A25 per lingua inglese e A48 e A49 per scienze motorie (incluso diploma Isef).
  • il diploma accademico di II livello o diploma di conservatorio con titolo di accesso alle classi A29, A30, A55 e A56 di ambito musicale.Una laurea conseguita con vecchio ordinamento, specialististica o magistrale, vale invece 2 punti.

Tuttavia non valgono le lauree triennali, tranne per quelle appartenenti alle classi L-11 e L-12 (lauree in lingua), purché siano stati conseguiti 24 CFU nei settori scientifico-disciplinari L-LIN 01 e L-LIN 02, e 36 CFU nei settori L-LIN 11 e L-LIN 12. Quest’ultima laurea è valutata 1.5 punti.

Per quanto riguarda la valutazione dei titoli, le norme da considerare sono quelle in riferimento all’articolo 4, comma 1-octies del Decreto Legge. Nello specifico:

sezione A: Punteggio per il titolo di accesso
sezione B: Punteggio per i titoli professionali e culturali
sezione C: Pubblicazioni
sezione D: Anni di insegnamento

  • a) la valutazione complessiva dei titoli ai sensi della presente tabella non può eccedere i settanta punti e, qualora superiore, è ricondotta a tale limite massimo;
  • b) la somma delle valutazioni delle sezioni A, B e C non può superare i venti punti e, qualora superiore, è ricondotta a tale limite massimo;
  • c) la valutazione della sezione D non può superare i 50 punti e, qualora superiore, è ricondotta a tale limite massimo.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.