Musica

L’indie per spiegare l’italiano: su Spotify la playlist Treccani

Una playlist di canzoni indie italiane che evidenziano il significato di parole ed espressioni particolari: la recente iniziativa dell'Enciclopedia Traccani. 

La lingua è un organismo vivo e mutevole. In particolare, nel momento storico che stiamo vivendo le trasformazioni che l’italiano sta subendo sono veramente notevoli. Tutto questo, certamente, non può passare inosservato agli occhi della Crusca o della Treccani che nell’ambito della lingua costituiscono due grandi istituzioni. Proprio la Treccani ha da poco dato vita ad un’iniziativa molto particolare per quanto riguarda le parole adoperate nella musica, quella di realizzare una playlist dell’indie italiano inserendo all’interno specifiche canzoni. Si tratta di pezzi dai quali viene messa in evidenza una precisa parola o espressione il cui significato viene analizzato in modo dettagliato ed approfondito.

Per capire meglio di cosa stiamo parlando riportiamo un esempio. Il 21 ottobre è stato condiviso su Facebook un fotogramma tratto dal video di Calcutta, Kiwi, del quale di sottolineava in particolare il verbo “pungicare”. La condivisione è stata fatta per l’appunto dall’Istituto Treccani che ha spiegato nel dettaglio il significato della parola utilizzata da Calcutta che è una forma arcaica della nostra lingua. La parola “pungicare” (o “puncicare”), infatti, è un termine desueto (lo aveva utilizzato ad esempio Carlo Goldoni) ma è rimasto all’interno del dialetto romanesco.

Il significato è quello di pungere, punzecchiare. Nella canzone Kiwi, Calcutta utilizza questo termine in senso figurato rafforzandole il significato con la metafora dell’alveare sotto il cuscino, utilizzato dall’artista per dire all’amata che per lei sarebbe disposto anche a farsi punzecchiare o a subire anche pene peggiori. Treccani, inoltre, ha introdotto l’immagine con la didascalia che segue: “Ah, mondo cane! Il fine settimana volge tristemente al termine, struggiamoci con l’amore tormentato di Calcutta, che entra nella nostra playlist su Spotify”. 

L’iniziativa lanciata da Treccani si chiama Le parole delle canzoni ed è costituita da una playlist in continuo aggiornamento. “Ogni settimana scegliamo una parola da una canzone – spiega su internet Treccani – ne illustriamo il significato attraverso le definizioni della grande Enciclopedia Italiana di Scienze, Lettere e Arti, del nostro Vocabolario e dei nostri dizionari”. Tra le parole spiegate “deficiente”, “stano” usata da Fabri Fibra in “Stavo pensando a te”, oppure  “canaglia” menzionata dai Thegiornalisti in “New York. L’Enciclopedia ha inseriti nella sua iniziativa anche altri artisti come Brunori Sas, Cosmo, Verdena, Baustelle, Ghali o i Coma Cose. Si tratta nella stragrande maggioranza dei casi di canzoni recenti, eccezion fatta per Franco Battiato che è stato inserito nella playlist con “Bandiera bianca”. 

Per avere gli aggiornamenti dell’iniziativa basta iniziare a seguire la playlist e leggere gli appuntamenti della rubrica che danno le spiegazioni sulle parole e sulle espressioni utilizzate all’interno dei brani. Un’idea che mostra quanto l’Enciclopedia italiana sia in grado di mescolare insieme tradizione e innovazione, richiamando l’attenzione dei più giovani utilizzando strategie al passo con i tempi.

Da TWITTER

Lo studio del docente Carmelo Rapisarda dell’@unict_it in collaborazione con il Luxembourg Institute of Science and Technology
https://catania.liveuniversity.it/2020/02/17/unict-bioclimatologia-nuovi-modelli-per-prevedere-la-diffusione-insetti-nocivi-europa/

Uno scippatore è stato fermato dai #militari dell’@Esercito, impegnati nell’operazione #StradeSicure, mentre fuggiva dopo aver derubato una giovane coppia di ragazzi. #Catania https://catania.liveuniversity.it/2020/02/17/catania-cronaca-scippo-militari/

Un sistema innovativo che aspira ad essere competitivo nel mercato europeo delle costruzioni, verrà testato anche su un edificio dell’Iacp di #Catania
https://catania.liveuniversity.it/2020/02/17/unict-riqualificazione-energetica-e-sismica-progetto-finanziato-horizon-2020/

Load More...