Catania

Marines in una scuola catanese: polemica per l’inno cantato dai bambini

Foto repertorio
I Marines di Sigonella visitano un istituto comprensivo di Catania, accolti dai bambini che cantano l'inno del corpo. Si scatena polemica sull'appropriatezza dell'inno, che secondo alcuni inciterebbe alla guerra.

È polemica all’Istituto Comprensivo “F. De Roberto” a Catania, in seguito alla manifestazione che si è tenuta presso la scuola per l’accoglienza dei Marines stanziati a Sigonella e impegnati in diverse attività di volontariato locale. I bambini di scuola primaria, coordinati dagli insegnanti, hanno intonato l’inno del corpo dei Marines in lingua inglese.

Le parole dell’inno, non compreso dai bambini per la loro tenera età, ha suscitato alcune perplessità sull’appropriatezza del contenuto, che richiama alle tante campagne militari degli Stati Uniti, molte dei quali fonte di controversie nello scenario politico mondiale. Altro fattore fonte di polemica è stata la ripresa a volto scoperto dei bambini, a dispetto della tutela della privacy dei minori.

L’episodio è stato descritto da un blogger locale e contestato da alcune personalità politiche, che si sono appellati al Ministero affinché gli alunni più piccoli non subiscano alcun tipo di indottrinazione militare o politica, e che non siano protagonisti di episodi dai connotati politici.

Il corpo dei Marines tuttavia prevede attività di volontariato per i propri soldati, che per i corpi stanziati a Sigonella si traduce nel loro coinvolgimento nella realtà locale del catanese, come si è già verificato in numerose occasioni, e a dispetto di qualunque connotazione politica.