Università

UNICT – Pass temporaneo: tutti i servizi offerti agli studenti

Foto archivio
Gli studenti dell'Università di Catania potranno usufruire ufficialmente dei trasporti pubblici a partire dal 15 ottobre. Come? Cosa prevede esattamente il pass temporaneo? Oltre metro e bus Amt ci sono altri servizi gratuiti per gli studenti? Ecco tutte le informazioni utili.

Per la prima volta l’Università di Catania ha raggiunto un primato importante: è la prima università in Italia a rendere i mezzi gratuiti per i suoi studenti. Questo avverrà ufficialmente da lunedì 15 ottobre. Per usufruire dei mezzi gratuiti, metropolitana Fce e bus Amt, occorre però che gli studenti stampino a casa dalla propria pagina del portale studenti il “Pass temporaneo”, uno strumento che dovrebbe avere come dice la parola stessa un uso temporaneo, in sostituzione dell’erogazione Carta Multiservizi.

Così, gli studenti Unict, munendosi del Pass temporaneo e di un documento di identità, potranno liberamente usufruire dei trasporti urbani pubblici gratuitamente. Tra i servizi offerti gratuitamente agli studenti, vi è anche la possibilità di parcheggiare nei parcheggi AMT Sanzio, Due Obelischi e Nesima. A tal fine, occorre però inserire la targa del proprio veicolo nelle procedure rese disponibili per il pass temporaneo.

Ricordiamo che il pass temporaneo, surrogato momentaneo della Carta Multiservizi, per essere emesso e stampato dallo studente necessita la fototessera, finalizzata al riconoscimento dello studente. Senza il caricamento della foto nel portale studenti, infatti, non sarà possibile procedere con la pratica del pass temporaneo.

Leggi anche:

UNICT – Metro gratuita per studenti: come richiedere il pass temporaneo

 

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.