Eventi

UNICT – “Storie, lingue e scritture della migrazione”: una giornata di studi

La migrazione sarà il tema della giornata di studi che avrà come sede Palazzo Ingrassia e che vedrà la partecipazione di diversi ricercatori e rappresentanti delle associazioni.

La giornata di studi “Storie, lingue e scritture della migrazione” si svolgerà il 3 ottobre alle ore 9 a Palazzo Ingrassia e rientra nelle attività del progetto di ricerca “Migrazioni, conflitti, interculturalità: strategie e metodi per la costruzione di nuove competenze linguistico-culturali e simboliche” (Piano per la Ricerca di Ateneo 2016-2018).

Il tema sarà quello della migrazione, sul quale si esporranno ricercatori, scrittori, rappresentanti di associazioni e istituzioni ed esponenti del mondo della scuola, i quali partiranno dalle proprie esperienze per parlare di storie di migrazione recenti e passate.

L’obiettivo è quello di riflettere, in maniera condivisa, sia sugli aspetti socio-antropologici connessi con l’abbandono della terra natale, sia sull’incipiente affermazione di una letteratura della migrazione e la nascita di nuovi modelli di interculturalità nell’ambito sia delle istituzioni sia delle associazioni. Durante il dibattito si affronteranno anche le questioni legate alla necessaria ricerca di sempre più efficaci strategie di didattica per l’insegnamento della lingua del Paese ospitante (lingua seconda L2), sulla nascita di nuovi modelli di interculturalità nell’ambito di istituzioni e associazioni.

L’evento e gli interventi previsti si presentano come una prolusione alla V edizione del Sabirfest del 2018, festival della Cultura e della Cittadinanza del Mediterraneo, visto appunto come “spazio culturale e sociale”.

La giornata sarà articolata in quattro sessioni coordinate dalla prof.ssa Concettina Rizzo (Letteratura francese, Disum), dalla prof.ssa Cándida Muñoz Medrano (Lingua e traduzione spagnole, Disum) e dal prof. Alessandro Lutri (Discipline demo-etno-antropologiche, Disum). A moderare la sessione conclusiva saranno Gabriella La Marca (dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Giovanni Dantoni” di Scicli) e Carmela Nigro (dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Don Lorenzo Milani” – Scicli).

Porgeranno i saluti istituzionali all’apertura dei lavori il prorettore dell’Università Giancarlo Magnano San Lio, il direttore del dipartimento di Scienze umanistiche Marina Paino e la prof.ssa Concettina Rizzo, coordinatrice del progetto di ricerca dipartimentale.