Catania

Catania, Guardia costiera sequestra pesce non tracciabile destinato a ristoranti

Foto archivio
Calamari, pesce spada e altri prodotti ittici congelati e senza tracciabilità sono stati sequestrati a Catania: era tutto pronto per i clienti di alcuni ristoranti della città.

La Guardia Costiera, insieme al personale della Squadra Nautica della Polizia di Stato e del servizio Veterinario dell’Asp  di Catania, ha sequestrato 400 chili di prodotti ittici, lavorati in due laboratori in via Messina, a Catania. In questi locali, il pesce veniva trattato e conservato, poi servito in alcuni noti ristoranti di Ognina.

Il prodotto tutto congelato non è risultato in regola con la prescritta documentazione sulla tracciabilità documentale di “filiera”e dunque non idoneo al consumo umano. Sono scattati i sigilli all’interno dei locali mentre ai trasgressori sono destinate pesanti sanzioni amministrative.

Per tutto il mese di agosto la Guardia Costiera proseguirà con i controlli di queste ed altre attività commerciali della città.