Università

Censis 2018/19: le migliori università in ambito chimico-farmaceutico

Le classifiche Censis, elaborate ogni anni, sulle migliori università italiane per ogni corso di laurea forniscono sempre un ottimo supporto per tutti gli studenti che si trovavano alle prese con la scelta del corso di studio. Vediamo oggi quali sono i migliori atenei in ambito chimico-farmaceutico per l'anno 2018/2019.

L’ambito chimico-farmaceutico – che comprende i corsi di laurea in Scienze e tecnologie chimiche, Scienze e tecnologie farmaceutiche. In cima alla classifica Censis 2018/2019 per questo gruppo disciplinare troviamo al primo posto l’Università di Perugia, seguita da Siena al secondo posto e da Sassari al terzo posto per quanto riguarda i corsi di laurea triennale.

Male le università siciliane che si piazzano agli ultimi posti della classifica. L’Università di Catania, in particolare, si piazza all’ultimo posto con un punteggio di 67,0 e l’Università di Messina al penultimo con un punto di distacco.

Per quanto riguarda i corsi di laurea biennale, invece, sempre dello stesso ambito, la classifica cambia: sul podio Milano al primo posto, seguite da Bologna e Siena in ex aequo al secondo posto. In lieve miglioramento rispetto alla triennale, l’Università di Catania si piazza al quartultimo posto con 69,5 punti ma sempre indietro rispetto all’Università di Messina che colleziona 74,5 punti.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.