Università

Robotica, squadra Unict selezionata per competizione internazionale ad Abu Dhabi

La squadra dell'Ateneo tornerà a Mbzirc per il “Mohamed Bin Zayed International Robotics Challenge”.

Con un ottimo risultato alle spalle (il quarto posto nel 2017), la squadra di robotica dell’Università di Catania torna a qualificarsi per partecipare alla competizione interzionale organizzata dalla Khalifa University di Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), che si svolgerà nel 2020. La sfida sarà quella di creare dei droni in grado non solo di afferrare gli oggetti, siano essi fissi o in movimento ma anche costruire dei robot in grado di creare un muro, afferrando e spostando i mattoni.

La squadra è stata selezionata tra le 68 migliori università del mondo, 48 delle quali possono partecipare tramite una difficile selezione tra i progetti presentati. Il team dell’Università di Catania si è classificato tra i primi venti, un risultato più che soddisfacente che ha fatto vincere loro un sussidio finanziario da parte dell’Università degli Emirati Arabi.

Il primo premio ammonta a cinque milioni di dollari, la competizione è frutto della volonta della Khalifa University del voler prendere in considerazione e conseguentemente finanziare alcuni dei migliori progetti robotici presentati.

Coinvolti nel progetto il DMI e il DIEEI di Catania. Fanno parte del team non solo studenti, ma anche dottorandi ed assegnisti, oltre che i docenti coordinatori. Nomi importanti come Giovanni Muscato, Corrado Santoro, Sebastiano Battiato e Giovanni Maria Farinella, sono al momento impegnati nello scegliere attentamente coloro i quali parteciperanno alla competizione.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.