Tecnologia e Social

Instagram: 5 trucchi per usare gli hashtag e avere successo

Quanti di voi hanno pensato: "Ora mollo tutto e faccio l'influencer"? Per riuscirci bisogna saper usare i social al meglio, ecco dei trucchi che potrebbero aiutarvi.

Instagram è il social network più in voga del momento: nato come un’app per condividere foto, oggi è diventato tutt’altro. Con continui aggiornamenti, ha introdotto le stories e ora anche l’IGTV (dando la possibilità di caricare video più lunghi), e soprattutto ha reso famosa (all’inverosimile) una parola coniata in origine da Twitter ed ormai utilizzata in ogni campo: “hashtag”.

Ma cosa sono di preciso, a cosa servono e come possono essere sfruttati al meglio? Wikipedia ci dice che è un’etichetta e dovrebbe permettere agli utenti di trovare più facilmente messaggi su un tema o un contenuto specifico. In realtà, questo termine formato dall’unione tra “cancelletto-etichetta”, difficile da pronunciare per gli adulti, tra i più giovani ha un ruolo fondamentale: ricevere like.

Ormai è diventata una mania, a tratti un’ossessione: tutto viene pubblicato per avere like. Per questo motivo gli hashtag risultano fondamentali, perché non sono parole messe a caso ma usandoli si vuole ottenere successo, quindi bisogna saperli scegliere con cura e utilizzarti correttamente.

Lo sanno bene gli influencer, cioè chi con questi mezzi ha creato la sua fortuna e il suo successo, diventando “famosi” grazie all’uso strategico dei social. Non basta avere un buon cellulare, fare delle belle foto e pubblicarle, il successo virtuale si ottiene solo con dei buoni tag. E se vi siete chiesti quali sono i trucchi del mestiere, ecco delle regole semplici ma efficaci per ottenere tantissimi cuori-like e commenti:

  1. Cominciamo dalle basi: bisogna avere il profilo aperto ed essere pertinenti. Gli hashtag ti permettono di avere like ma solo se le vostre foto saranno pubbliche, così compariranno nella sezione esplora e potranno essere viste anche da chi sta dall’altra parte del mondo. Inoltre, ricordiamo che i tag sono stati creati per descrivere quel tipo di foto, la corsa sfrenata al like è lecita ma mettere #friends sotto la foto del Colosseo, ad esempio, non è corretto e non ha senso;
  2. Per ottenere successo non bisogna essere poetici o usare intere frasi come hashtag. Anzi, questo sarà a vostro sfavore. Avranno più like e più visibilità le foto con hashtag comuni e parole brevi, ad esempio: #love, #amazing. Inoltre, prima di mettere un hashtag è possibile vedere quante volte compare nei post pubblici: ovviamente bisogna scegliere quello che è stato più utilizzato;
  3. Attenzione a non usare lo stesso hashtag più di una volta nello stesso post. In quel caso il database ne riconosce il filtro, annulla il secondo tag ed abbassa il potenziale di attrazione. Importantissimo, poi, è lo spazio tra un tag ed un altro per far si che il sistema li riconosca;
  4. Utilizzate gli hashtag ma con moderazione: Instagram ne riconosce “solo” 30, al trentunesimo la foto verrà caricata senza tag e quindi vi toccherà cancellarla e pubblicarla di nuovo. Vi chiedete se c’è un modo per sapere quando si arriva al trentesimo tag?! No, non c’è, ma si possono sempre contare ad uno ad uno;
  5. Fate attenzione agli orari: può sembrare una banalità e invece non lo è. Anche se ormai siamo tutti connessi 24h al giorno, ci sono delle fasce orarie con più utenti collegati. Quali? In primis, dopo i pasti principali o prima. In fondo, pensateci, quanti di voi in preda all’abbiocco post-pranzo si rilassano guardando foto o post sui vari social?!

Questi i trucchi più facili da mettere in pratica, se non vi soddisfano ce ne sono tantissimi altri come: app che generano automaticamente gli hashtag, “l’acquisto” di un tot di followers (anche se i prezzi non sono del tutto economici) o ancora si possono cercare su Google i tag più usati, copiarli ed incollarli ed il gioco è fatto: più like e successo per tutti.

Ecco qui una selezione, aggiornata, degli hashtag più pertinenti ed utilizzati per macro-categoria, che vi aiuteranno ad aumentare l’’engagement dei vostri follower

I trend del 2018: #amazing #art #awesome #baby #beach #beautiful #bestoftheday #bestoftheday #black #blue #bored #clouds #colorful #cool #dog #f4f #family #fashion #flower #follow #follow #follow4follow #follow4follow #all_shots #followalways #followback #followforfollow #followme #friends #fun #funny #girl #girls #golook #gramoftheday#hot #green #hair #happy #harrystyles #igaddict #igdaily #igers #igers #igersoftheday #instacool #instadaily #instadaily

Hashtag generici, che stanno bene dappertutto: #bestoftheday #follow #fun #gang_family #golook #gramoftheday #ig_snapshots #ig_watchers #igdaily #igers #igersoftheday #implus_daily #insta_global #instadaily #instago #instagramhub #instamood #instatalent #jj #love #me #photooftheday #picoftheday #statigram #tbt #webstagram

Hashtag riguardanti la fotografia: #all_shots #art #beautiful #capture #color #composition #exposure #focus #instagood #moment #photo #photography #photooftheday #photos #pic #picoftheday #pics #picture #pictures #snapshot #TagsForLikes