Catania

Catania, docenti dimenticano alunno in centro dopo la gita: denunciati per abbandono

Una gita andata male per una scolaresca in visita al centro storico di Catania. Lo spiacevole episodio vede coinvolto un bambino di 11 anni che sarebbe stato dimenticato in pieno centro dai docenti. 

Si procede per vie legali dopo lo spiacevole episodio recentemente accaduto: una scolaresca ha fatto ritorno da una gita a Catania, ma, al rientro, i docenti si sono accorti che all’appello (magari da far prima) mancava un alunno. Mentre il piccolo, spaesato ed impaurito, ha cercato aiuto presso un passante in piazza Duomo, quest’ultimo ha avvisato i docenti, uno dei quali sarebbe prontamente ritornato a Catania in scooter per recuperare il bambino.

L’incidente, sebbene già spiacevole, si sarebbe potuto concludere in maniera diversa se soltanto nel tragitto di ritorno il docente, che dapprima avrebbe rassicurato e calmato il piccolo, non lo avesse poi rimproverato per essersi allontanato dal gruppo e gli avesse suggerito di mantenere il segreto sulla vicenda non raccontando nulla ai genitori.

Ma, fortunatamente, i bambini non sanno mantenere i segreti: ecco che tornato a casa il bambino, ancora provato dall’accaduto, racconta tutto ai genitori i quali sporgono prontamente denuncia presso il Commissariato Borgo Ognina. I docenti sono adesso indagati in stato di libertà dalla Polizia di Stato con l’accusa di abbandono di persone minori o incapaci. 

Rimani aggiornato