Arte Attualità

Premio Andersen per l’editoria: una catanese in finale

Giuseppina e Marcella rappresenteranno la Sicilia in occasione del premio Andersen sulla letteratura per bambini.

L’edizione 2018 del Premio Andersen, che premia dal 1982 scrittori e illustratori italiani di letteratura per l’infanzia, quest’anno vede la partecipazione di due siciliane, uniche finaliste isolane, concorrenti nella sezione “miglior libro fatto ad arte” accanto a “Colorama” dell’autore francese Crushiform edito dalla casa milanese L’Ippocampo ed “Egittomania” di Panini, Giuliani e Saturno edito da Scaffale Basso.

Le due artiste in questione sono Giuseppina Norcia e Marcella Brancaforte. La prima è una grecista siracusana, la seconda è un’illustratrice di Catania. Le due hanno curato la stesura del libro intitolato “I doni degli dei”, riguardante il mito della nascita di Atene, che ha permesso loro di arrivare alla fase finale di questo prestigioso premio. “I doni degli dei” è una favola mitica illustrata in grandi poster d’autore, contenuta in un prezioso cofanetto.

L’opera fa parte della collana “Libri da parati” della casa editrice siracusana VerbaVolant, la cui direttrice, Fausta Di Falco, si dice entusiasta e orgogliosa di poter rappresentare l’editoria siciliana nel mondo con un progetto altamente sperimentale e dal sapore innovativo. È piena di entusiasmo anche Marcella Brancaforte, che si considera già vincitrice per essere arrivata in finale, un traguardo già di per sè notevole secondo lei.

Non ci resta che aspettare e vedere se la creatività e l’inventiva di queste donne siciliane saranno riconosciute durante la cerimonia finale del premio che si terrà al Palazzo Ducale di Genova il prossimo 26 maggio, dove saranno nominati, tra gli altri, il miglior illustratore e il miglior scrittore.