Scuola

Meno disagio e più inclusione, i finanziamenti del Miur per una scuola migliore

Potenziare la formazione degli studenti impegnandoli più tempo a scuola: ecco la proposta del Miur.

Per la Scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento, ecco i due avvisi PON relativi al periodo 2014-2020 che mirano allo sviluppo della scuola italiana attraverso progetti che potranno essere portati avanti dai vari istituti grazie allo stanziamento di un totale di 280 milioni di euro.

Il primo avviso è destinato a tutte le scuole statali italiane, a eccezione di quelle valdostane e della provincia autonoma di Trento, che potranno così avanzare progetti extracurricolari riguardanti arte, musica, scrittura creativa o responsabilizzazione su alcuni temi come l’identità di genere, da far svolgere agli alunni nel pomeriggio, nei tempi di vacanza, il sabato. Le scuole più numerose potranno ricevere fino a 45mila euro.

Il secondo avviso ha lo scopo di potenziare le competenze di base nelle scuole del primo e del secondo ciclo. Le risorse in questione potranno fare attivare moduli di italiano, di matematica, lingua straniera, scienze. I finanziamenti saranno pari a 45mila euro per le scuole del primo e del secondo ciclo, mentre ammonteranno a 20mila euro quelli destinati alle scuole dell’infanzia, grazie ai quali sarà possibile creare progetti musicali e creativi.

Le scuole interessate dovranno presentare domande di partecipazione e progetti entro precise scadenze: dal 21 marzo 2018 al 9 maggio 2018 per quanto riguarda il primo avviso, dal 19 marzo 2018 all’11 maggio 2018 per quanto riguarda il secondo. 

Redazione