Catania

Politiche 2018, affluenza comuni: bene San Gregorio e Battiati, Catania a picco

Pochi i siciliani che si sono recati alle urne, circa il 64 per cento. La provincia di Catania fa registrare il 66,11 per cento di votanti: un dato ben al di sotto rispetto alla media nazionale (dove i votanti sono stati oltre il 75%).

I comuni della provincia in cui si è votato di più, dunque, sono San Gregorio con il 72,64 per cento e Sant’Agata Li Battiati con il 72,42 per cento. Seguono Aci Bonaccorsi con il 72,37 per cento, Viagrande con il 71,56 per cento, Ragalna con 71,18 punti percentuali e San Giovanni La Punta con il 71,01 per cento.

Il comune di Catania, invece, fa registrare solo 61,44 per cento dei votanti. La città in cui si è votato di meno è Palagonia: solo il 51,69 degli aventi diritto al voto si è recato alle urne.

Per quanto riguarda le altre province siciliane, è Ragusa quella in cui si è votato di più (68.42%), seguita da Enna al 67 per cento. Messina e Catania alla pari (oltre il 66%), mentre a Palermo è stata registrata bassa affluenza (62%). Agrigento all’ultimo posto di questa speciale classifica con solamente il 61.75 per cento di votanti.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.