Film Telefilm Serie televisive

Arriva su YouTube “Voldemort, le origini dell’Erede”, a cura di un regista italiano

A quasi sette anni dal capitolo conclusivo della saga cinematografica di Harry Potter, un fan-film tutto italiano ci regala una storia inedita sulle origini di Lord Voldemort.

La storia del prequel non-ufficiale più atteso degli ultimi anni ha inizio nel 2015, quando una casa di produzione italiana, la Tryangle Films, rivolge un appello al mondo del web su Kickstarter per dare vita a quello che promette essere un approfondimento sugli eventi che hanno portato Tom Riddle a intraprendere la strada delle Arti Oscure.

Ma ciò che ha entusiasmato i fan ha preoccupato la Warner Bros., casa produttrice della saga originale, che ha ammonito il gruppo per violazione del diritto d’autore. Dopo alcuni incontri privati fra la Warner e il regista, Gianmaria Pezzato, il gruppo italiano ha ricevuto il via libera con l’unica condizione di non trarre profitto dal prodotto finale. E di specificare che si tratta di un fan-made, un prodotto che quindi non ha alcun legame (ufficiale) con la saga della Rowling portata sul grande schermo.

Il primo trailer ha raggiunto trenta milioni di visualizzazioni in meno di quarantotto ore su Facebook; quindicimila euro e due anni dopo, esattamente il 13 gennaio del 2018, il mediometraggio è stato pubblicato su YouTube, raggiungendo più di sei milioni di visualizzazioni già nei primi tre giorni.

“C’è una scena particolare, quella in cui Tom Riddle torna a Hogwarts per chiedere ad Albus Silente la cattedra di Difesa contro le Arti Oscure”, spiega Pezzato, regista e fan della saga, “Ci siamo chiesti: quale percorso ha portato Tom Riddle a diventare Voldemort? Ci sono alcuni indizi nei libri, che fra l’altro non vengono riportati nella trasposizione cinematografica, ma molto non viene detto. Questa è la storia che vogliamo raccontare.”

Così, Voldemort: Origins of the Heir si occupa di far luce su eventi e personaggi dei quali si conosce ben poco, come Hepzibah Smith, la cui morte metterà Grisha McLaggen sulle tracce di Riddle. Un racconto della durata di cinquanta minuti che farà rivivere a vecchi e nuovi fan le ambientazioni tanto amate di una saga immortale, con scenografia impeccabile e abiti accurati.