Università

UNICT – Studenti di Medicina si laureano con voti alti e trovano lavoro subito

Secondo i dati Almalaurea, gli studenti di Medicina e Chirurgia vantano voti di laurea che superano il 110. Ad un anno dalla laurea più del 65% di loro è già occupato e può contare su retribuzioni che vanno oltre 1500 euro. Ecco il profilo e la condizione occupazionale degli studenti catanesi laureati in Medicina e Chirurgia.

Il numero degli studenti della facoltà di Medicina e Chirurgia intervistati per l’anno 2016, è pari 236, tra essi 123 hanno conseguito la laurea magistrale a ciclo unico e 113 la specialistica. Stando all’indagine condotta dal consorzio Almalaurea, l’età media alla laurea degli studenti catanesi è 25 anni per la magistrale a ciclo unico, e 27 anni per la specialistica. Per la prima gli studenti in media impiegano 6 anni a laurearsi, mentre per la specialistica i tempi di conseguimento si allungano fino a quasi 8 anni. Tuttavia, i voti alla laurea dei futuri dottori raggiungono sempre l’eccellenza: i neolaureati, infatti, ottengono 110 e lode per la laurea magistrale a ciclo unico e 110 per la specialistica.

Ad un anno dalla laurea, il tasso di occupazione degli studenti di Medicina e Chirurgia è pari al 65,5%. Si tratta di una condizione occupazionale per certi versi invidiabile, se si pensa che il 27% dei laureati già lavora, il 66,5% non lavora e non cerca perché impegnato in ulteriori corsi universitari e di praticantato, e soltanto il 6,4% non lavora ed è alla ricerca di un impiego. Inoltre, i tempi di ingresso nel mercato del lavoro rilevati per gli studenti di Medicina e Chirurgia risultano nettamente inferiori rispetto a quelli di molti altri laureati: dalla laurea al reperimento del primo lavoro trascorrerebbero poco meno di 8 mesi.

Per quanto riguarda il quadro occupazionale degli studenti catanesi, si evince, ancora, che ad un anno dalla laurea il 68,8% lavora nel settore pubblico, il 28,1% nel privato, e solo il 3% nel non profit. I laureati trovano lavoro per più del 95% nelle Isole e soltanto piccole percentuali si trasferiscono al Nord-ovest o all’estero. La retribuzione mensile netta dei neolaureati in Medicina risulta in ogni caso alta: in media gli studenti che hanno conseguito la laurea magistrale a ciclo unico ricevono 1500 euro, mentre quelli che hanno conseguito la specialistica 1600 euro.

In ultimo, gli studenti intervistati hanno dichiarato di utilizzare le competenze acquisite con la laurea, per il 97% in maniera molto elevata e per il 3% in maniera ridotta. Il 76,6% di loro, ancor più, ha giudicato molto adeguata la formazione professionale acquisita, il 21,9% poco adeguata e soltanto l’1,6% per niente adeguata.

Sofia Nicolosi

Sofia Nicolosi nasce a Catania il 16 settembre 1997. Studentessa di Scienze politiche e relazioni internazionali, le sue passioni più grandi sono i viaggi, lo sport e la scrittura. La passione per il giornalismo in particolare e la devozione per la verità sono le ragioni che l'hanno spinta a collaborare con la redazione di LIveunict. Fortemente legata ai temi della pace, diritti umani e pari opportunità, il suo sogno nel cassetto è quello di poter cambiare il mondo!