Università di Catania

UNICT – Lotta alla criminalità organizzata: ultimo incontro del Modulo Jean Monet

tracce-di-mafia

La lotta al crimine organizzato è una battaglia che si può combattere solo unendo le forze. Il Modulo Jean Monet ha fatto sua questa idea e la ribadirà ancora una volta durante la cerimonia conclusiva alla serie di incontri organizzati sul tema delle politiche contro le mafie. 

“Nuove competenze per nuove sfide: politiche nazionali ed europee per la lotta alla criminalità organizzata, si terrà venerdì 9 giugno nell’aula “21 marzo” di Palazzo Pedagaggi, la sede del Dipartimento di Scienze Politiche di via Vittorio Emanuele II, 49.

Alla conferenza, dal titolo  “Mafie e territori – Nuove prospettive di analisi“, moderato dal  procuratore della Repubblica di Catania Carmelo Zuccaroprenderanno parte il procuratore della Repubblica di Roma Giuseppe Pignatone e il docente di Scienza politica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa Francesco Strazzari. Saranno presenti anche il direttore del dipartimento di Scienze politiche e sociali Giuseppe Barone, la coordinatrice del Modulo Jean Monnet Francesca Longo, Dario Montana di Libera e i coordinatori delle  varie unità tematiche attraverso le quali si è svolto il Modulo, ossia: Salvatore Cosentino, Anna Maria Maugeri, Roberta Piazza e Benedetto Torrisi.

Il Modulo Jeran Monnet è frutto dell’accordo di cooperazione culturale firmato il 21 marzo tra l’Ateneo di Catania e l’associazione “Libera, nomi e numeri contro le mafie” ed è stato finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus Plus  in partnership con il Centro internazionale di studi “Luigi Sturzo”.