Università di Catania

UNICT – Ph. Days 2016: la giornata conclusiva al Palazzo centrale

unict-7

Venerdì 11 novembre alle 16, nell’aula magna del Palazzo Centrale dell’Università, si tiene la giornata conclusiva  del ciclo di seminari “Ph.D. Days – Per una ricerca di qualità”. Giunto alla terza edizione, l’iniziativa offre a dottorandi di ricerca e giovani ricercatori strumenti utili per l’attività di ricerca. 

Ad aprire l’incontro ci sarà il rettore dell’Università di Catania Giacomo Pignataro, il presidente della Scuola Superiore di Catania Francesco Priolo, il presidente del Centro Orientamento e Formazione Nunzio Crimi e il delegato del rettore alla didattica (corsi post laurea e di dottorato) Sebastiano Battiato.

 “Finanziare la ricerca: investire sul dottorato” è il tema della prima sessione di interventi, a cui parteciperanno le aziende. Invece,  per il tema “Dottorati di ricerca innovativi e a caratterizzazione industriale. Status e prospettive“,  interverrà il prof. Sebastiano Battiato.

Dalle 18 avverrà la presentazione dei corsi attivati all’Università di Catania. In aula magna saranno presentati i dottorati in “Matematica e Informatica” (coordinato dal prof. Giovanni Russo), “Scienze dei Materiali e Nanotecnologie” (prof.ssa Maria Grazia Grimaldi), “Fisica” (prof. Vincenzo Bellini), “Scienze Chimiche” (prof. Salvatore Sortino), “Sistemi complessi per le Scienze fisiche, socio-economiche e della vita” (prof. Andrea Rapisarda).

In aula 3 saranno presentati invece i dottorati di ricerca in “Giurisprudenza” (prof.ssa Anna Maria Maugeri), “Scienze Politiche” (prof. Fabrizio Sciacca), “Studi sul patrimonio culturale” (prof.ssa Grazia Pulvirenti), “Ingegneria dei Sistemi, energetica, informatica e delle telecomunicazioni” (prof. Paolo Arena), “Valutazione e mitigazione dei rischi urbani e territoriali” (prof. Massimo Cuomo) e quelli in convenzione “Economics, Management and Statistics” (prof. Luca Corazzini) e “Studi letterari, filologici e linguistici” (prof.ssa Maria D’Agostino).

In aula 4 saranno presentati i dottorati in “Biomedicina traslazionale” (prof. Lorenzo Malatino), “Basic and Applied Biomedical Sciences” (prof. Ferdinando Nicoletti), “Neuroscienze” (prof. Salvatore Salomone), “Scienze geologiche, biologiche e ambientali” (prof.ssa Agata Di Stefano), “Agricultural, Food and Environmental Science” (prof. Cherubino Maria Leonardi).