Alimentazione e Nutrizione

SALUTE – Arrivano i biscotti Mulino Bianco senza olio di palma

image_galleryI prodotti privi di olio di palma targati Mulino Bianco sono già disponibili: Chicchi di cioccolato e Fiori di latte sui banconi dei consumatori più attenti alla salute e all’ambiente.

La Barilla ha deciso di eliminare l’olio in questione per appoggiare i consumatori e far fronte ai numerosi appelli degli esperti di alimentazione sostenibile. Nei due prodotti è stato sostituito l’olio di palma con olio di girasole, mantenendo integri tutti gli altri ingredienti e salendo a quota 26 alimenti Mulino Bianco senza olio di palma. Grazie a questo cambiamento, i consumatori hanno vasta scelta e, soprattutto, la possibilità di sostenere di fatto la campagna contro l’utilizzo dell’olio di palma portata avanti dalle associazioni dei consumatori.

Infatti, la petizione lanciata su Change.org da Il Fatto Alimentare, ha già raccolto più di 165 mila firme. Altrettanto successo ha avuto la campagna informativa di Altroconsumo che ha divulgato i motivi per cui l’olio di palma è dannoso alla salute a causa dei grassi saturi rischiosi per il cuore e all’ambiente per l’effetto devastante sulle foreste tropicali che vengono abbattute per far posto a piantagioni trattate con pesticidi.

A questo proposito, molte altre aziende quali Coop, Esselunga, U2, Galbusera e le Tre Marie, si sono preoccupate di sostituire l’olio tropicale con oli più sostenibili e salutari, mentre i tre manchi che non lo hanno mai utilizzato sono Misura, Gentilini e Alce Nero.

Tuttavia i prodotti tra i cui ingredienti prevale l’olio di palma sono ancora numerosissimi, come le Macine e le Campagnole della Mulino Bianco.

Qui troverai il link per firmare la petizione.

Rimani aggiornato