Attualità Scienze Politiche e Sociali Società Università di Catania

UNICT – “Mafia, economia e corruzione”: il pm Di Matteo incontra gli studenti

Napolitano-Pm: Csm proscioglie Di Matteo

L’Università di Catania ha organizzato un incontro sul tema “Mafia, economia e corruzione” e a incontrare gli studenti sarà il magistrato Nino Di Matteo.

Di seguito riportiamo il comunicato stampa dell’Università di Catania:

Lunedì 27 aprile alle 10, nella sala conferenze del Polo didattico “Gravina” del dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania (via Gravina, 12), il magistrato Nino Di Matteo incontrerà gli studenti catanesi per parlare di “Mafia, economia e corruzione”.

Sostituto procuratore della Repubblica alla Dda di Caltanissetta dal ’92 al ’99 e pubblico ministero della Dda di Palermo dal ’99, ha indagato sulle stragi dei magistrati Rocco Chinnici, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e delle loro scorte, e sull’omicidio del giudice Antonino Saetta. Pm in numerosi processi a carico di centinaia di mafiosi, si è occupato di molti casi riguardanti i rapporti tra mafia, politica e istituzioni. Tra questi i processi all’ex presidente della Regione Salvatore Cuffaro, al funzionario dei servizi segreti Ignazio D’Antone e alle “talpe” alla Procura di Palermo. Attualmente è impegnato nei processi per la cosiddetta trattativa tra mafia e Stato a carico dell’ex direttore del Servizio segreto civile, il prefetto Mario Mori. Da due anni è presidente dell’Associazione nazionale magistrati di Palermo.

L’intervento del pm Di Matteo sarà introdotto dal rettore Giacomo Pignataro e dal direttore del dipartimento Giuseppe Barone.