Attualità

CATANIA – Nuovi retroscena sull’omicidio della ragazza alla Playa

omicidio-playa-livesicilia-4

Novità sull’omicidio della ragazza, avvenuto qualche settimana fa alla Playa di Catania.

Ci sono dei risvolti nelle indagini per l’omicidio della donna, il cui corpo è stato ritrovato, giorni fa, da alcuni pescatori sulle coste della Playa. Letizia Consoli è il nome della vittima, 50 anni, uccisa il 7 febbraio. Per il suo omicidio è stato fermato il marocchino Zakaria Ismaini, originario di Casablanca.

Il marocchino avrebbe prima seviziato la vittima e poi l’avrebbe colpita diverse volte con un pezzo di trave, fino ad ucciderla. Il corpo sarebbe in seguito stato trasportato dal bungalow del Villaggio Turistico Europeo in spiaggia. Infine avrebbe dato fuoco al cadavere per cancellare le tracce.

Ma quali erano i rapporti tra Letizia e Zakaria? “La vittima era una vedova di 50 anni, che da quando gli era morto il marito –  racconta il pm Scaminaciaveva piccoli problemi di depressione. Amava passeggiare sulla spiaggia, alla playa in particolare”.

Pare che l’assassino avesse intenzione, dopo l’omicidio, di lasciare l’Italia. Sulla sua fedina penale pesavano già i precedenti di lesioni, droga e rapina.  Zakaria è stato però tradito dalle telecamere di video sorveglianza delle Capannine.