Altra faccia informazione Terza Pagina

The voice: a vincere è suor Cristina recitando «Padre nostro» finale

suor-cristina-the-voice-2-finale_980x571Era prevedibile, dopo il colossale boom mediatico, a vincere con il 62% dei voti è suor Cristina, l’amatissima  suora siciliana. Esce vincente da una finalissima a quattro che al termine di una serata tra cover inediti, duetti, ospiti , ha dichiarato voce dell’anno quella della religiosa originaria di Comiso, provincia di Ragusa.

Il televoto l’ha sostenuta. Suor Cristina era divenuta nelle ultime settimane un vero fenomeno mediatico, tanto da finire in prima pagina anche sui giornali all’estero, per tutto il corso della serata con percentuali tali da portarla agilmente fino alla vittoria finale con il 62 per cento di voti, dopo le eliminazioni di Giorgia Pino, Tommaso Pini e il concorrente «rock-hair» della squadra di Pelù Giacomo Voli (classificatosi secondo). La suora è anche la seconda ragusana ad aggiudicarsi la vittoria di un talent italiano nel giro di pochi giorni, dopo la vittoria di Deborah Iurato sul palco di «Amici».

Non sono mancate neanche le sorprese, la suora alla fine della puntata ha gridato sul palco «e adesso recitiamo tutti insieme un Padre Nostro!». Attimi di panico, stupore, disagio imbarazzo, J-Ax che avvisa: «Così io e Pelù prendiamo fuoco!». Si è conclusa in una maniera assai insolita, a dire poco, la seconda edizione di The Voice of Italy, che ha registrato uno strepitoso successo.