Film Telefilm Serie televisive

Stasera in TV: in onda “Cosa mi lasci di te” e “Prime”

cosa mi lasci di te
Stasera in TV: per questo mercoledì sera film per tutti i gusti. I consigli della redazione di LiveUnict.

 Cinema Catania troppo lontani? Niente paura! Anche il piccolo schermo offre allettanti alternative: ecco alcuni esempi.

Cosa mi lasci di te [Rai 1, ore 21:25]: il film racconta la vita dell’interprete di musica cristiana Jeremy Camp: una vita segnata dalla lotta contro le avversità, in una battaglia in cui si è sempre aggrappato all’amore e alla fede.

Prime [La 5, ore 21:30]: commedia del 2005, racconta la storia di Rafi, produttrice cinematografica trentasettenne reduce da un divorzio, incontra David, un pittore ventitreenne appena uscito dal college. E’ amore a prima vista: la situazione si complica quando la dottoressa Lisa Metzger, la terapista di Rafi, scopre che la nuova fiamma della donna è suo figlio.

Il vento del perdono [Canale 9, ore 21:25]: film drammatico del 2005, racconta la storia di Einar Gilkynson, un uomo che dopo la morte del suo unico figlio si è rinchiuso in sé stesso. Fallito il suo matrimonio e con il ranch quasi in rovina, l’unica persona che riesce a dialogare con Einar è il suo fedele amico Mitch, un uomo rimasto sfigurato e paralizzato in seguito all’aggressione di un orso. Un giorno, però, si presenta Jean, la moglie del figlio di Einar, ritenuta da lui la vera responsabile delle sue sofferenze, accompagnata dalla figlioletta undicenne e sarà proprio la bambina a far riavvicinare la mamma all’anziano allevatore.

Oliver Twist [Canale 28, ore 20:55]: Film di avventura del 2005, racconta la storia di  Oliver Twist che sfuggito dall’ orfanotrofio si unisce ad un gruppetto di ladruncoli di strada. Ma al primo colpo viene arrestato dalla polizia; quella che potrebbe sembrare una tragedia per il ragazzo si dimostrerà, però, una svolta felice visto che, una volta scagionato dalla testimonianza del libraio, viene accolto dal signor Brownlow nella sua lussuosa casa. Ma i guai per il piccolo Oliver non sono ancora finiti, sarà tutto da vedere.

Università di Catania