Attualità

Scadenze fiscali dicembre 2022: dal saldo Imu all’acconto Iva

Concorso agenzia delle entrate
Scadenze dicembre 2022: nell'ultimo mese dell'anno ci sono da rispettare alcune importanti scadenze, saldo Imu e acconto Iva le più importanti. Di seguito, le informazioni necessarie.

Scadenze dicembre 2022: ultimo mese dell’anno, che corrisponde con alcuni termini ultimi da rispettare per quanto riguarda il fisco. Tra le scadenze più importanti, il saldo Imu e l’acconto Iva. Ma il mese di dicembre si apre con la scadenza per il pagamento dell’imposta di registro dovuta dalle parti contraenti di contratti di affitto stipulati o rinnovati tacitamente il 1° novembre e il 16 dicembre c’è il consueto appuntamento con gli adempimenti contabili e quello con gli adempimenti periodici Irpef, Iva e contributi Inps.

Scadenze fiscali dicembre 2022: saldo Imu

Tra le scadenze fiscali dicembre 2022 ne è prevista un’altra per il 16 dicembre, quella del saldo Imu, il cui importo varia in base alle aliquote stabilite dal proprio Comune. L’imposta riguarda i soggetti che che possiedono prefabbricati, esclusa l’abitazione principale (a meno che non sia di categoria catastale A/1, A/8 e A9), aree fabbricabili e terreni agricoli.

Sempre per quanto riguarda l’Imu, nel mese di dicembre dovrà essere inviata all’Agenzia delle Entrate la dichiarazione Imu tramite il nuovo modello approvato dal ministero dell’Economia con il decreto del 29 luglio. Sarà possibile inviare la dichiarazione Imu in modalità telematica, cartacea o tramite pec.

Scadenze dicembre 2022: pagamento acconto Iva

Entro il 27 dicembre c’è il pagamento dell’acconto Iva, da effettuare tramite modello F24  e nello stesso giorno c’è anche la scadenza riguardante l’invio degli elenchi riepilogativi Intrastat.

Università di Catania