Attualità

Bonus 150 euro: a chi spetta e calendario pagamenti

bonus 150 euro
Bonus 150 euro: a chi spetta e calendario pagamenti? Sono in molti ad attendere notizie in merito a questo nuovo contributo economico dello Stato: ecco tutte le ultime novità.

Bonus 150 euro: a chi spetta e qual è il calendario dei pagamenti? Il beneficio economico di 150 euro concesso dallo Stato per alcune categorie sociali ha riscosso molto interesse tra i cittadini italiani. Infatti, in molti si chiedono se anche a loro toccherà ricevere questo contributo e soprattutto, quando avverrà l’erogazione del denaro. Ecco quindi tutte le principali informazioni in merito al bonus 150 euro a chi spetta.

Bonus 150 euro: a chi spetta

Le categorie di italiani alle quali spetta il bonus 150 euro sono diverse e davvero varie. Tuttavia, le indicazioni dello Stato prevedono una soglia massima di ISEE per poter beneficiare del bonus. Infatti, solo coloro che abbiano il reddito inferiore ai 20.000 euro lordi annui e siano appartenenti alle categorie indicate potranno ricevere il contributo. Per quanto riguarda i beneficiari, si tratta degli appartenenti alle seguenti categorie:

  • lavoratori autonomi e liberi professionisti;
  • incaricati di vendite a domicilio;
  • percettori di Reddito di Cittadinanza;
  • lavoratori dipendenti pubblici e privati;
  • pensionati;
  • collaboratori sportivi;
  • lavoratori domestici;
  • lavoratori stagionali del turismo e dello spettacolo;
  • disoccupati percettori di NASpI, DIS-COLL e disoccupazione agricola;
  • dottorandi e assegnisti di ricerca;
  • titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa.

Bonus 150 euro: calendario pagamenti

A seconda dell’appartenenza ad uno specifico gruppo sociale, ogni beneficiario del bonus 150 euro riceverà l’incentivo economico in diversi momenti. Infatti, per alcuni casi è previsto l’accredito ad inizio mese mentre per altri a fine mese, e per alcuni ancora se ne parlerà per dicembre o per l’inizio dell’anno nuovo. Ecco di seguito il calendario dei pagamenti:

  • Novembre:
    • Pensionati (inizio mese);
    • Lavoratori dipendenti (da fine novembre);
    • Lavoratori domestici.
  • Dicembre:
    • Alcuni lavoratori dipendenti potrebbero riceverlo a dicembre;
    • Percettori di Reddito di Cittadinanza.
  • Entro gennaio 2023:
    • Disoccupati (NASpI, DIS-COLL e disoccupazione agricola);
    • Titolari di Co.Co.Co.;
    • Lavoratori stagionali;
    • Dottorandi e assegnisti di ricerca;
    • Lavoratori autonomi e liberi professionisti;
    • Incaricati di vendite a domicilio.

Bonus 150 euro: cos’è

Per coloro i quali avessero ancora dubbi riguardo al beneficio da 150 euro, si tratta di un contributo economico da parte dello Stato. Il bonus 150 euro è stato lanciato dal Governo uscente tramite il Decreto Aiuti Ter, all’interno del quale è stato definito e sono stati illustrati i requisiti e le categorie che possono farne richiesta o che lo otterranno automaticamente.

Università di Catania