Scuola

Caro scuola, tra corredo e libri: si spenderanno 1300 euro per studente

Il Codacons ha reso noto il rincaro dei prezzi del materiale scolastico per l'anno scolastico 2022/23: cause, concause e la linea guida da seguire.

Anche quest’anno, il Codacons ha pubblicato i dati relativi al caro-scuola, ovvero alle spese che le famiglie italiane dovranno sostenere in vista dell’imminente anno scolastico 2022723.

Dal calcolo del “corredo scolastico” emerge che il prezzo relativo a zaini, astucci, diari e materiale di cancelleria è in in rialzo 7% rispetto all’anno precedente, andando di pari passo all’inflazione che ha registrato un aumento nel nostro Paese.

Nello specifico, per quanto riguarda le marche più famose, il costo di uno zaino si aggira attorno ai 200 euro, il prezzo di un astuccio completo di penne, matite, gomme e pennarelli può sfiorare i 60 euro, mentre la spesa per un diario può raggiungere anche i 30 euro.

Secondo l’associazione, dunque, ad essere i più costosi in assoluto sono i prodotti firmati e sponsorizzati da influencer, youtuber, squadre di calcio e personaggi famosi che hanno lanciato linee dedicate al comparto della scuola.

La spesa relativamente al materiale scolastico sarà in media pari a 588 euro: a questa cifra, già non poco onerosa, va sommato il costo per i libri di testo, che varia a seconda del grado di istruzione, per un totale di 1.300 euro a studente.

Il Codacons ha anche spiegato le cause che stanno alla base dei forti rincari sulla vendita in dettaglio del materiale di scuola: prima di tutto, il caro-energia, che grava sui costi di produzione, in secondo luogo la conseguente crisi delle materie prime che, con le quotazioni di carta, plastica, tessili e adesivi hanno subito ingenti incrementi nell’ultimo anno e, infine, i costi di trasporto dovuti all’aumento del carburante.

Alla luce di questa situazione che aggraverà i portafogli degli italiani, la nota associazione ha deciso di fornire una semplice linea guida per aiutare le famiglie a risparmiare fino al 40% nell’acquisto del suddetto corredo didattico: non farsi condizionare da ciò che gli influencer più seguiti propinano e attendere le indicazioni dei professori per gli acquisti del materiale tecnico, approfittando di offerte promozionali e kit a prezzo fisso.

Università di Catania