Scuola

Carta del docente, scadenza: come e entro quando utilizzarla

docente
Carta del docente, scadenza: manca ormai poco prima della conclusione del periodo in cui si potrà utilizzare questo beneficio. Ecco entro quando e come spendere il denaro.

Carta del docente, scadenza: è ormai alle porte il termine ultimo per usufruire di questo beneficio concesso agli insegnanti. Infatti, la carta del docente, come è possibile comprendere dal nome stesso, è un incentivo rivolto agli appartenenti all’ambiente dell’insegnamento nelle scuole. Ma quanto tempo rimane per poter completare gli acquisti usando il credito della carta? E come si può spendere il denaro legato al beneficio? Di seguito tutte le principali informazioni riguarda la carta del docente.

Carta del docente: di cosa si tratta e a chi spetta

Come anticipato, la Carta del docente è un bonus attraverso il quale gli insegnanti possono compiere degli acquisti utili per lo svolgimento della loro professione o anche per aggiornarsi.

È importante specificare che questo incentivo non riguarda tutti gli insegnanti: infatti, esso spetta solo ai docenti di ruolo a tempo indeterminato in Italia. Inoltre, gli insegnanti devono essere assunti in una scuola a tempo pieno o a tempo parziale, Rimangono quindi momentaneamente esclusi i docenti precari, gli insegnanti italiani di scuole all’estero e quelli delle scuole militari. Infine, sono considerati i docenti che si trovano a svolgere un periodo di prova o coloro dichiarati inidonei all’insegnamento per motivi di salute.

Scadenza e validità

Per quanto riguarda la scadenza del bonus, è bene ricordare che non manca molto: infatti, il beneficio scadrà il prossimo 31 agosto. Tuttavia, si tratterà di una scadenza parziale, dato che effettivamente la concessione del denaro vale per due anni. Di conseguenza, il bonus in scadenza è quello concesso nell’anno 2020. Tuttavia, quello riguardante l’anno 2021 avrà per scadenza sempre agosto, ma dell’anno 2023.

Carta del docente: come spendere il denaro

Per coloro i quali devono ancora consumare il bonus carta del docente e non sanno come fare, seguono alcuni dei possibili acquisti:

  • libri e riviste, cartacei e digitali, che siano coerenti con il profilo professionale del docente;
  • corsi di aggiornamento o qualificazione accreditati presso il Ministero dell’Istruzione;
  • iscriversi a master universitari o corsi post-laurea coerenti con il profilo professionale del docente;
  • iscrizione a corsi di laurea, sia triennale, che magistrale o a ciclo unico, che siano coerenti con il profilo professionale;
  • biglietti per musei ed eventi culturali;
  • prodotti informatici hardware e software.

Università di Catania