Scuola

Scuola, dalle mascherine al Green pass: cosa cambia da maggio

scuola reclutamento
Dal 1° maggio ci saranno delle nuove regole relative alle mascherine e al Green pass. Ma a scuola cosa cambierà? Ecco le ultime notizie.

Il nuovo decreto, che sarà attuato a partire dal 1° maggio 2022, quindi dal prossimo weekend, prevede delle rimodulazioni per quel che concerne l’utilizzo e dunque l’obbligo delle mascherine e del green pass. Si pensa dunque di non rinnovare l’obbligo in tutti i luoghi precedentemente imposti, ma di specificarlo dunque per alcuni luoghi specifici. Nello specifico per la scuola ci saranno delle variazioni a riguardo.

Mascherine: cosa cambierà

Con il precedente decreto approvato a Marzo, l’obbligo delle mascherine doveva restare fino a fine anno scolastico, salvo per: “fatta eccezione per i bambini sino a sei anni di età, per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso dei predetti dispositivi e per lo svolgimento delle attività sportive”. Secondo però le ultime voci anche quest’idea potrebbe subire delle modifiche. Accertando però l’utilizzo raccomandato in luoghi di maggiore assembramento.

Green pass e obbligo vaccinale: le specifiche

Il prossimo weekend vedrà dei cambiamenti drastici anche il merito a l’utilizzo del green pass. Infatti  chiunque potrà frequentare  di fatto palestre e piscine, partecipare a feste, cerimonie e convegni, andare al cinema, a teatro e al ristorante. Inoltre se non giungerà alcuna proroga dell’ultimo minuto, decadrà anche l’obbligo previsto dal 30 marzo, di possesso di certificazione per i mezzi di trasporto come traghetti, e per accedere a luoghi di lavoro pubblici e privati. Per quanto riguarda invece le Rsa e gli ospedali, tutto resterà invariato fino al 31 dicembre 2022.

Stessa data per l’obbligo vaccinale che resterà in vigore per i sanitari, fino a quella data. Mentre avrà scadenza il 15 giugno quello per le forze dell’ordine, le forze armate, il personale della scuola e dell’università e gli over 50.