News

Pensioni marzo 2022, pagamenti anticipati: il calendario

pagamento pensioni
Pensione marzo 2022, pagamenti anticipati anche questo mese. Di seguito il calendario per ritirare la propria somma e le principali informazioni.

Pensioni marzo 2022, anche per il prossimo mese i pagamenti saranno anticipati come è avvenuto nei mesi precedenti. La corrisponde e i pagamenti pensioni marzo 2022 seguono dei calendari specifici per evitare assembramenti e l’espandersi dei contagi da covid-19.

Pensioni marzo 2022: il calendario

Secondo le varie comunicazioni il calendario per ritirare alle Poste la propria pensione dovrebbe essere il seguente:

  • Mercoledì 23 febbraio: cognomi con iniziali da A a B;
  • Giovedì 24 febbraio: cognomi con iniziali da C a D;
  • Venerdì 25 febbraio: cognomi con iniziali da E a K;
  • Sabato 26 febbraio: cognomi con iniziali da L a O;
  • Lunedì 28 febbraio: cognomi con iniziali da P a R;
  • Martedì 1 marzo,: cognomi con iniziali da S a Z.

Obbligo di Green pass per accedere alle Poste e in Banca

Secondo le nuove regole emanate dal Ministero per poter accedere alle Poste e in Banca è necessario essere in possesso della certificazione verde base, che si ottiene dopo guarigione dal covid, vaccinazione o effettuando un tampone negativo nelle ultime 24 ore. Tuttavia, il green pass è ormai obbligatorio per svariate attività e per accedere a determinati servizi. Per accedere alle Poste e in Banca è obbligatorio indossare la mascherina per proteggere le vie respiratorie.

Chi è esente dal vaccino, invece, potrà delegare qualcuno per ritirare la pensione marzo 2022 al proprio posto. Inoltre, tale pratica di delegare qualcuno è attiva da diverso tempo su tutto il territorio nazionale.

Pensione marzo 2022: consegna a domicilio

Inoltre, si ricorda che tutti i cittadini di età pari o superiore ai 75 anni, che il pagamento della pensione di marzo potrà essere chiesto gratuitamente la ricezione di denaro presso il proprio domicilio, delegando i Carabinieri. Potranno usufruire i cittadini che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali che riscuotono normalmente la pensione in contanti e che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro della pensione.

 Bonus assunzione giovani under 36: chi può beneficiarne