Scuola

Maturità 2022, Bianchi: “Verifiche su quanto fatto dai ragazzi, valutazione serena”

ministro Bianchi
Maturità 2022? Non si hanno ancora informazioni certe ma il Ministro Bianchi si espone già sull'argomento: le sue parole.

Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha recentemente partecipato al programma “Che tempo che fa”, fornendo alcuni dettagli circa l‘Esame di Maturità 2022.

Informazioni ufficiali sull’Esame di Stato giungeranno entro la fine di gennaio. Tuttavia, da qualche tempo si parla già di un ritorno allo scritto d’italiano, uguale per tutti gli indirizzi di studio. Per quanto riguarda, invece, l’orale, i maturandi potrebbero dover esporre la tesi di diploma, ovvero una sorta di tesina di maturità che prevede dei collegamenti multidisciplinari.

In attesa di ottenere disposizioni certe, il Ministro Bianchi rassicura.

Non si preoccupino gli studenti – ha dichiarato il Ministro Bianchi a “Che tempo che fa” –  Ci saranno verifiche su quello che hanno fatto i ragazzi. Continuino a studiare. Non sarà una vigilanza ma una valutazione e sarà una valutazione serena.