Attualità

Vaccino, Speranza: “Governo prudente su obbligo per studenti”

Roberto Speranza
Con l'introduzione dei vaccini ai bambini nella fascia d'età tra i 5 e gli 11 anni, emergono dubbi sull'obbligo vaccinale per gli studenti: ecco cosa ne pensa il ministro Speranza.

Il Ministro della Salute Roberto Speranza, nel corso di un’intervista a Che tempo che fa, si è pronunciato sull’ipotesi di un obbligo vaccinale da estendere studenti.

Il Governo è stato più prudente perché c’è un diritto essenziale che è quello all’istruzione – ha dichiarato- . Ho letto la richiesta dei sindaci che merita di essere approfondita, ma lo sforzo del governo è trovare condizioni per tutelare il più possibile la scuola”.

Il ministro ha anche ripreso l’argomento delle vaccinazioni per la fascia d’età che va tra i 5 e gli 11 anni.

Oltre 52mila bimbi tra 5-11 anni hanno già fatto la prima dose- ha continuato Speranza – e dentro questa cifra ci sono anche i miei due figli. Ringrazio l’Ssn perché hanno trovato un clima accogliente e di festa. Invito i genitori a parlare con i pediatri, questa materia non lasciamola ai social o agli studi tv ma fidiamoci dei nostri medici.

Speranza, infine, ha commentato la situazione dei contagi attualmente presentata dall’Italia precisando che solo giovedì, sulla base dei dati emersi dal “flash survey”, si prenderanno ulteriori decisioni.

C’è un elemento di preoccupazione da parte del Governo – ha ammesso Speranza – ,  ci stiamo confrontando e valuteremo le soluzioni possibili“.