Attualità

Sicilia zona gialla fino a quando? Verso un allentamento delle misure

Sicilia zona gialla
Avendo superato tutti i parametri previsti, la Sicilia resta ancora in zona gialla ma dal Ministero comunicano che presto potrebbe esserci un allentamento delle restrizioni.

Nonostante il calo dei contagi e l’aumento delle somministrazioni del vaccino anti-covid, la Sicilia è ancora l’unica regione italiana che si trova, attualmente, in zona gialla. 

Dal 20 settembre, però, è possibile che anche la Calabria passerà alla zona di rischio più elevato. Infatti, ha già oltrepassato i tre parametri che riguardano incidenza dei contagi, occupazione delle terapie intensive ed occupazione dei reparti ordinari.

Zona gialla Sicilia: fino a quando?

Anche questa volta, dunque, la Sicilia ha superato tutti i parametri previsti per poter passare alla zona bianca.

L’Isola è stata, quindi, confermata nella stessa fascia di colore per almeno altri 15 giorni. Fino al 4 ottobre le limitazioni, dunque, resteranno le stesse. Tuttavia, non si escludono cambiamenti.

Possibile allentamento delle misure

Da Roma, infatti, comunicano che ci potrebbe essere più elasticità ovvero potrebbe esserci “un allentamento delle misure restrittive entro la fine di questo mese, nel caso in cui l’Isola arrivasse già solo a sfiorare il confine tra giallo e bianco.”

Se la prossima settimana si scenderà sotto il livello di allerta, e se poi il dato sarà confermato il 28 settembre “allora la Sicilia tornerà in bianco il 4 ottobre, perché occorrono due settimane consecutive con parametri di rischio inferiori o uguali alle soglie critiche per passare da una sfumatura all’altra“, spiegano dal Ministero.

Situazione ancora critica

La situazione Covid in Sicilia è ancora complessa anche se si intravedono dei miglioramenti: secondo l’ultimo bollettino, i nuovi contagi sono 684  con un’incidenza che è scesa al 4%.

Sul fronte ospedaliero, invece, rispetto a lunedì si registrano 24 ricoverati in meno, di cui 4 in terapia intensiva dove ci sono complessivamente 99 pazienti.

Rimani aggiornato

Università di Catania