Attualità

Cashback autostrade, rimborsi in caso di ritardi: come funziona

cashback autostrade
Cashback autostrade: rimborsi in caso di ritardi dovuti a cantieri. A chi spetta e quanto ammonta il rimborso? Ecco una guida per il calcolo della cifra.

Cashback autostrade: essere rimborsati se si attende troppo in autostrada? È esattamente questo che prevede la nuova misura: rimborsi agli utenti nei casi di ritardi causati dai cantieri.

Esso è attivo da oggi 15 settembre e rientra nell’ambito del piano strategico di trasformazione di Autostrade per l’Italia. I pagamenti effettivi, però, avverranno a partire da gennaio 2022.

Ecco a chi spetta e come ottenere il cashback autostrade.

Come viene calcolato il ritardo

Per calcolare il ritardo e, di conseguenza, la necessità del rimborso si prende a riferimento il tempo di percorrenza medio standard e lo si confronta con quello effettivamente impiegato dall’utente.

Ovviamente, il ritardo deve essere dovuto a problemi legati ai cantieri di cui sono accertati la presenza e il fatto che abbiano causato disagi.

Il ritardo che da diritto al cashback autostrade deve superare il tempo standard di almeno 15 minuti. Gli importi variano in base all’entità del ritardo e alla lunghezza del viaggio, in base a una tabella.

Cashback autostrade automatico: a chi spetta

Per alcuni utenti il rimborso avverrà automaticamente. Nello specifico, il rimborso è automatico per:

  • i possessori di telepass;
  • i possessori di altri sistemi di autopedaggio.

Come ottenere il rimborso anche senza telepass

Chi non possiede il telepass e ritiene di aver diritto ad un rimborso potrà richiederlo tramite un’app dedicata. L’app si chiama Free To X ed è già disponibile per tutti i sistemi.

Dopo aver scaricato l’app ed essersi registrati, bisognerà fotografare o scansionare lo scontrino del pedaggio. La richiestà verrà, così, elaborata e si riceverà l’esito.

Come avviene il pagamento

Il pagamento del cashback autostrade può avvenire in due diverse modalità:

  • per i possessori di telepass o altri sistemi di autopedaggio, il rimborso consisterà in uno sconto in fattura;
  • per gli altri, basterà indicare l’Iban del conto corrente sul quale si desidera che il rimborso venga accreditato.