Attualità

Green Pass, 1 italiano su 5 non vuole ottenerlo: il sondaggio

Green Pass
Green Pass: in quanti sono d'accordo e cosa si teme? Il sondaggio Swg per Confesercenti fornisce alcune risposte a riguardo.

Il Green Pass, il certificato vaccinale, sarà obbligatorio dal 6 agosto per l’ingresso a ristoranti e bar al chiuso.

Secondo quanto risulta da un sondaggio condotto da Swg per Confesercenti, il 47% degli italiani si è già munito della certificazione verde, mentre il 20% ha appena iniziato l’iter per poterlo ottenere.

E gli altri? Il restante 21%  dichiara di non accettare tale obbligo e, di conseguenza, di non voler ottenere il Green Pass. Queste sono le percentuali emerse interpellando un doppio campione di imprenditori e consumatori di attività di ristorazione tra il 28 luglio e il 2 agosto 2021.

L’introduzione dell’ obbligo del Green pass, spaventa i proprietari per le troppe responsabilità che questo trascina. Ogni piccolo errore commesso da consumatori o gestori potrebbe rivelarsi fatale e causare la chiusura del locale stesso. Per tale ragione, un  buon 60% delle attività in Italia richiede che come in Francia, si preveda una sorta di periodo “cuscinetto ”, ovvero di prova e privo di sanzioni.

 Il 46% degli intervistati, inoltre, teme che l’introduzione dell’obbligo comporti un negativo aumento dei costi a carico dell’impresa, oltre che una riduzione dei fatturati.

Rimani aggiornato

Università di Catania