Attualità

Patente da rinnovare? Arriva altra proroga: le nuove scadenze

patente
Rinnovo patenti ed esami di guida? La proroga dello stato di emergenza trascina con sé nuove scadenze: ecco quali.

Buone notizie per chi possiede una patente già scaduta o da rinnovare a breve. Il Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili ha deciso di prorogarne ancora una volta la validità: si tratta di una conseguenza della proroga dello stato di emergenza, dovuta alla pandemia ancora in corso.

Si ricorda che è già prevista una proroga per i titoli di guida che scadono entro il 31 luglio. A questa, adesso, si affianca quella riservata alle patenti che scadono dal 31 luglio al 31 dicembre 2021: queste ultime resteranno valide fino a marzo del prossimo anno.

Patenti: le nuove proroghe nel dettaglio

Nello specifico, secondo quanto indicato all’interno di una circolare dello stesso Mims,  chi circola all’interno della Penisola dovrà sapere che:

  •  le patenti di guida italiane con scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 maggio 2021 sono valide fino al 31 marzo 2022;
  • le patenti italiane con scadenza tra il 1 giugno 2021 e il 30 giugno 2021 sono valide fino a 10 mesi dopo la normale scadenza.
  • le patenti che scadono tra il 1 luglio 2021 e il 31 dicembre 2021 sono valide fino al 31 marzo 2022.

Fogli rosa: le nuove scadenze

Per quanto riguarda i fogli rosa, quelli in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021 sono prorogati fino allo stesso 31 marzo 2022 (che corrisponde al novantesimo giorno successivo al 31 dicembre 2021, attuale data di cessazione dello stato di emergenza sanitaria), a meno che non siano già stati rinnovati nella validità.

Esami di guida: ultime notizie

Una novità finale, ovvero un’ulteriore proroga, riguarda gli esami che chiunque desideri ottenere la patente dovrà affrontare. In particolare:

  • coloro che hanno presentato la domanda di conseguimento della patente nel 2020 potranno svolgere la prova di teoria entro il 31 dicembre 2021;
  • quelli che hanno presentato la stessa domanda nel periodo compreso tra il 1º gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021 potranno svolgere la prova entro un anno (e non più entro sei mesi) dalla data di presentazione e accettazione della stessa richiesta.