Scuola

Concorso Maeci: bando per docenti e ATA in scuole all’estero

Concorso Maeci
Cc: Unsplash
Concorso Maeci per insegnanti e personale ATA all'estero online. Ecco quali sono i requisiti per poter fare domanda e come verranno formulate le graduatorie.

Arriva in Gazzetta Ufficiale il concorso Maeci per insegnanti, personale ATA e dirigenti scolastici da destinare a incarichi esteri. La procedura di selezione è avviata per l’anno scolastico 2021-2022 e riguarda diverse aree linguistiche. Di seguito i dettagli principali sui bandi, in scadenza il 21 giugno.


Concorso Maeci per insegnanti e ATA: il bando


Concorso Maeci docenti e Ata all’estero: i requisiti

Per partecipare al concorso Maeci e accedere alle prove è necessario soddisfare i seguenti requisiti professionali, che si sommano a quelli generali previsti dal bando:

  • certificazione linguistica di livello B2 o superiore fra quelle relative alle aree linguistiche stabilite dall’art. 5.
  • Aver partecipato ad almeno un’attività formativa della durata non inferiore a venticinque ore, organizzata da soggetti accreditati dal MI su tematiche afferenti all’intercultura o all’internazionalizzazione.
  • Per i docenti: essere assunto con contratto a tempo indeterminato e aver prestato, dopo il periodo di prova, almeno tre anni di effettivo servizio in Italia nel ruolo di appartenenza.
  • Per il personale ATA: essere assunto con contratto a tempo indeterminato e aver prestato, dopo il periodo di prova, almeno tre anni scolastici di effettivo servizio in Italia nel profilo professionale di
    appartenenza.

Ulteriori requisiti generali e professionali sul bando di concorso Maeci all’estero sono disponibili sul bando in Gazzetta Ufficiale.

Concorso Ministero Esteri: domande e graduatorie

Per inviare domanda al concorso Maeci per insegnanti e personale Ata bisognerà inviare istanza online attraverso il sistema “POLIS“, a partire dalle 9 dell’1 giugno fino alle 23:59 del 21 giugno.

Dopodiché avverrà una selezione per soli titoli, utile a inserire docenti e personale in graduatoria che poi parteciperà al colloquio di idoneità. I candidati inseriti nella graduatoria del colloquio per il concorso Maeci svolgeranno quindi il colloquio d’idoneità, comprensivo anche dell’accertamento linguistico. Chi risulterà idoneo avrà accesso alla destinazione all’estero, diversamente i restanti candidati verranno eliminati dalle graduatorie.


Concorso ordinario scuola, via con modalità semplificata

Rimani aggiornato