Giarre e Riposto

Aggredisce e rapina anziano, incastrato dalle telecamere: un arresto nel Catanese

Nel Catanese, un uomo è stato arrestato con l'accusa di rapina a mano armata e aggressione ai danni di un pensionato. Delinquente incastrato dalla videosorveglianza.

I Carabinieri della sezione di Giarre, su disposizione della Procura di Catania, ha disposto la custodia cautelare per un uomo di 47 anni, Roberto Sampieri: quest’ultimo, nelle scorse settimana, avrebbe effettuato una rapina a mano armata. 

Il malvivente, residente a San Pietro Clarenza, lo scorso 26 marzo si sarebbe reso responsabile di una rapina a mano armata ai danni di un pensionato di 71 anni. Insieme a un complice, ancora in corso di identificazione, avrebbe aggredito l’anziano uomo mentre si trovava intento a caricare alcuni oggetti nel bagagliaio della propria auto, parcheggiata in via Vitaliano Brancati a Giarre.

Armato di pistola e incappucciato, il 47enne avrebbe avvicinato il pensionato, mentre il complice, a bordo di una Volkswagen Polo, lo avrebbe stretto contro la propria vettura. Scontento del magro bottino di dieci euro, posseduti in quel momento dall’anziano uomo, il rapinatore avrebbe afferrato il malcapitato per il collo, strappandogli due catenine d’oro.

Sarebbe stato a quel punto che il pensionato si sarebbe ribellato, scatenando la furia del malvivente e del suo complice, che avrebbero cominciato a percuoterlo con calci e schiaffi, prima di fuggire a bordo della Polo. Grazie alla denuncia presentata dall’anziano e dalla presenza della videosorveglianza in quella zona, è stato possibile risalire all’identità del rapinatore e procedere all’arresto.

Speciale Test Ammissione