Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi Sicilia: 497 posti per lavorare nella Pubblica Amministrazione

CONCORSI SICILIA 2021
Concorsi Sicilia: entro luglio sono previste nuove assunzioni nella Pubblica Amministrazione sull'Isola e nelle regioni del Sud Italia. Ecco cosa c'è da sapere.

Concorsi Sicilia: dovrebbero concludersi entro luglio le assunzioni previste all’interno della Pubblica Amministrazione, che riguarderanno tutte le regioni del Sud Italia. I posti a disposizione dei candidati saranno 2800 e riguarderanno le Regioni, le Province, le Città Metropolitane e i Comuni. Ecco cosa c’è da sapere sui concorsi Sicilia e del Mezzogiorno e a chi sono rivolti.

Le assunzioni nella Pubblica Amministrazione per le regioni del Sud si inscrivono all’interno del progetto di attuazione delle politiche di coesione attraverso l’uso dei fondi strutturali e dei finanziamenti del Next generation EU. La scadenza prevista per le assunzioni dovrebbe esser il prossimo luglio e si potranno portare avanti attingendo alle risorse del Pon Governance.

Le selezioni si concentreranno su profili competenti nel digitale e nelle nuove tecnologie, considerato il desiderio di ammodernamento delle PA italiane, e del Sud in particolare, che potranno, in questa maniera, rendersi più fruibili ed efficienti per gli utenti.

Concorsi Sicilia: i posti a disposizione sull’Isola

Anche la Sicilia, chiaramente, sarà interessata da questa nuova campagna di assunzioni nella pubblica amministrazione. L’Isola, tra le regioni interessate, sarà tra quelle che potranno godere di un numero più alto di posti messi a bando, pari a 497.

Le altre regioni interessate dal concorso pubblico saranno l’Abruzzo con 243 posti, la Basilicata (119), la Calabria (365), la Campania (642), il Molise (78), la Puglia (481) e la Sardegna (318). I posti saranno così suddivisi:

  • 35 posti saranno destinati andranno alle Città metropolitane;
  • 364 ai capoluoghi di Provincia;
  • 160 ai Comuni aree interne;
  • 301 ai Comuni sopra ai trentamila abitanti;
  • 1700 ai Comuni sotto i trentamila abitanti (757 dei quali lavoreranno negli enti sotto i cinquemila abitanti).

     

Le figure ricercate

I candidati che saranno selezionati andranno a ricoprire ruoli di tipo tecnico amministrativo, responsabile di gestione, rendicontazione e controllo, progettazione e animazione territoriale, amministrazione giuridica, analista informatico.

Il reclutamento dei concorsi Sicilia e del Mezzogiorno, ancora,  sarà effettuato dal dipartimento della Funzione pubblica tramite un concorso unico che potrà avvalersi della commissione Ripam, istituita nel 2018 per riqualificare le pubbliche amministrazioni.

Il dipartimento della Funzione pubblica potrà utilizzare modalità semplificate per la procedura quali:

  • prove preselettive con quesiti a risposta multipla;
  • prove scritte con questionari (sempre a risposta multipla) con correzione attraverso sistemi informativi e telematici.

 


Rimani aggiornato